Palestrina, donna incinta tenta di svaligiare una casa

0
79

I carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Palestrina, nell’ambito dei servizi tesi alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio hanno tratto in arresto una cittadina italiana ma di origine croata per essersi resa responsabile di tentato furto aggravato in abitazione.

PROVVIDENZIALE LA CHIAMATA AI CARABINIERI – Provvidenziale è stata la chiamata al 112 fatta da alcuni cittadini allertando i militari che la donna, con un grosso cacciavite stava cercando di scardinare una persiana finestra nel tentativo di entrare all’interno dell’abitazione. A seguito della segnalazione, il tempestivo intervento dei Carabinieri immediatamente giunti sul posto ha permesso di rintracciare e bloccare la donna, che nel frattempo stava tentando la fuga.

LA DONNA ERA INCINTA – Arrestata ed accompagnata in caserma per  espletare gli atti di rito, alla donna, in stato interessante, al termine del rito innanzi l’Autorità Giudiziaria è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari per aver commesso nel tempo reati della stessa specie. A San Vito Romano i Carabinieri della locale Stazione diversamente hanno eseguito un ordine della carcerazione traducendo un cittadino romeno in carcere per alcuni furti commessi in zona negli anni 2009/2010.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU PALESTRINA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”44″]