Albano, beccato tra i negozi con la cocaina in tasca

In manette un 27enne albanese

0
253

Gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Albano, diretto dal dr. Domenico Sannino, nel corso dei servizi di prevenzione dei reati in genere, intensificati nel periodo delle Feste, hanno tratto in arresto un albanese di 27 anni, trovato in possesso di dosi di cocaina già confezionate per lo spaccio. Il 27enne era stato notato dagli operanti transitare davanti ad esercizi commerciali di Albano; mentre l’autoradio si avvicinava per il controllo, l’uomo manifestava un atteggiamento nervoso ed insofferente che ha indotto gli agenti ad approfondire l’accertamento. L’intuito degli investigatori ha infatti portato al rinvenimento di due involucri in cellophane contenenti cocaina per un peso complessivo di 11 grammi, celati all’interno del giaccone indossato dal giovane.

LA PERQUISIZIONE – In considerazione delle dosi di sostanza rinvenuta, nonché dei precedenti in banca dati emersi a carico dell’uomo già denunciato per reati connessi agli stupefacenti, gli agenti della Volante e della Squadra Anticrimine del Commissariato di Albano hanno eseguito una perquisizione anche presso l a sua abitazione, dove hanno trovato gli strumenti utilizzati per il frazionamento della sostanza ed il confezionamento delle dosi (bilancino di precisione e sostanza da taglio).

L’ARRESTO  – Il 27enne è stato pertanto tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto il 31 dicembre presso il Tribunale di Velletri per l’udienza di convalida dell’arresto ed il giudizio col rito direttissimo. Il Giudice di Velletri ha convalidato l’arresto ed essendo stati richiesti i termini a difesa dall’avvocato del reo, rinviato il processo alla metà di gennaio, applicando nei confronti dell’uomo la misura cautelare della presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.

[form_mailup5q lista=”albano”]

È SUCCESSO OGGI...