Marino, 35enne rubava le marmitte delle auto in paese

Sorpreso in flagranza di reato da un vigile del fuoco, da lì è iniziata una lunga fuga

0
238
Prima Porta autisti incivili vigili assenti

Sega, attrezzi e tanta buona volontà. Peccato che l’impegno servisse per rubare pezzi di automobili parcheggiate dentro la cittadina di Marino. L’ultimo oggetto delle imprese del ladro di marmitte, un 35 enne di Marino, si trovava proprio invia Garibaldi.

Nel corso della mattinata l’uomo si era messo di buone intenzioni a smontare e segare una marmitta di una auto in sosta. Ma il suo lavoro è stato interrotto da un uomo, un vigile del fuoco che passando per caso nella via si accorge dell’operazione sospetta e chiede l’aiuto degli agenti di polizia del locale commissariato. Il pompiere, dopo aver sorpreso l’uomo e chiamato il 113, ha causato la fuga del ladro che ha cercato di scappare e far perdere le sue tracce.

Ma così non è stato e l’uomo è stato catturato dai poliziotti accorsi. Nella sua macchina sono stati ritrovati i “ferri del mestiere”: una sega, una marmitta già tagliata e altri strumenti atti a svolgere quel tipo di operazioni. A quanto pare l’uomo avrebbe tentato di rivendere la sua refurtiva. I poliziotti lo hanno arrestato con l’accusa di furto reiterato, dopo aver ritrovato anche altre marmitte.

[form_mailup5q lista=”marino”]

È SUCCESSO OGGI...