Smascherata “la casa della droga”: hashish, soldi e piante giganti

0
1697

É con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di droga che i Carabinieri delle Stazioni di Albano Laziale e Cecchina hanno arrestato un 36enne romano, residente ad Albano Laziale.

Era da qualche giorno che i Carabinieri osservavano l’abitazione dell’uomo, dalla quale avevano notato un insolito via vai di giovani.

Così è scattato il blitz e, dopo aver fatto irruzione nell’appartamento, i Carabinieri si sono trovati di fronte ad una vera e propria coltivazione di canapa indiana. Infatti all’interno di alcune stanze da letto, i militari hanno rinvenuto due piante di marijuana dell’altezza di un metro e mezzo, 140 grammi della stessa droga, 40 grammi di hashish e bilancini di precisione. La perquisizione ha permesso di sequestrare anche circa 400 euro, ritenuti provento dell’attività illecita, e alcune lampade fluorescenti per favorire la crescita delle piante.

Dopo la convalida dell’arresto, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...