Disperato manda una foto con pistola e proiettile alla ex moglie

Ecco cosa hanno trovato i poliziotti entrando in casa dell'uomo

0
540

Disperato per la separazione e per l’ennesimo rifiuto dell’ex moglie di ricominciare, decide di togliersi la vita.
Prepara la pistola e i proiettili e le invia la foto, con alcuni messaggi in cui minaccia di compiere il gesto estremo.
La donna, spaventata, ha allertato la Polizia di Stato.

L’episodio è accaduto in un appartamento situato nei pressi di Frascati, dove l’intervento tempestivo di una pattuglia del Commissariato di zona ha probabilmente evitato il peggio per un uomo di 61 anni.

Individuata l’abitazione, con non poca difficoltà e molte cautele gli agenti sono riusciti a entrare nell’appartamento, dove hanno trovato l’uomo, disteso sul letto con accanto una pistola Smith & Wesson, con la quale minacciava di uccidersi.

I poliziotti hanno iniziato a parlare col 61enne per distoglierlo dalle sue intenzioni, riuscendo in questo modo a calmarlo. Poi, con uno stratagemma, sono riusciti e distrarlo e a togliergli l’arma.

L’uomo, che è stato poi affidato alle cure dei sanitari, ha raccontato agli agenti che, oltre ad avere problemi sentimentali, aveva avuto anche dei problemi lavorativi che lo avevano portato a indebitarsi.

Gli investigatori del commissariato, diretto da Mario Gagliardi, hanno sequestrato la pistola e denunciato l’uomo in quanto dagli accertamenti effettuati è emerso che l’arma, seppur regolarmente denunciata, era detenuta in un luogo diverso da quello prescritto.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...