Rischiata la strage per un barbecue alle porte di Roma: ecco cos’è successo

0
654

Al termine di una lunga e delicata attività d’indagine, i Carabinieri della Stazione di Castelnuovo di Porto e della Stazione Carabinieri Forestali di Sant’Oreste hanno individuato e denunciato a piede libero il responsabile del vasto incendio che lo scorso 15 agosto, nella zona di via delle Fontanelle a Morlupo, ha distrutto oltre 5 ettari di bosco e danneggiato in modo serio 4 abitazioni.

I militari sono riusciti a ricostruire l’esatta dinamica che ha portato al devastante rogo, individuando quale punto di origine del focolaio un barbecue, acceso da un uomo di 56 anni del posto per la classica grigliata di Ferragosto con parenti e amici, che non era stato spento in modo adeguato e che, covando ancora sotto la cenere, ha dato vita all’incendio.

L’imperizia del 56enne, oltre che ad aver mandato in fumo una vasta area boschiva, avrebbe potuto provocare una strage considerando che le fiamme hanno lambito pericolosamente alcune villette della zona, al punto che gli abitanti sono stati costretti ad abbandonarle in fretta e furia.

Per avere la meglio sul rogo è stato necessario l’intervento, oltre che del personale dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile a terra, anche di due elicotteri.
Il “fuochista” imprudente è stato deferito all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di incendio boschivo colposo.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

incidente Pontina

Grave incidente ai Castelli: giovane in condizioni critiche

Gravissimo incidente stamattina a Frascati sulla strada che porta a Rocca di Papa. Un camion della raccolta rifiuti si è scontrato per cause in corso di accertamento con un’auto alla cui guida c’era un...