Nettuno, si scaglia contro l’ex e la riempie di botte

0
64
GUIDONIA VIOLENZA

Ennesimo caso di violenza sulle donne. Dopo gli ultimi tre avvenuti a Ostia, l’ultimo è da registrare a Nettuno. L’uomo era agli arresti domiciliari da pochi giorni, a Nettuno, nell’abitazione della sua ex che si era offerta di ospitarlo. Purtroppo però la convivenza si era dimostrata da subito difficile fino a sfociare, ieri pomeriggio, in violente percosse.

Quando gli agenti del commissariato Anzio-Nettuno, a seguito di alcune segnalazioni, si sono recati sul posto, hanno constatato che la donna era stata già accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale di Anzio per le botte ricevute. Dell’uomo, che avrebbe dovuto essere presente in quanto agli arresti, nessuna traccia.

I poliziotti hanno attivato subito le ricerche, hanno perlustrato tutti i luoghi da lui solitamente frequentati, fino a quando lo hanno rintracciato in una via del centro cittadino. L’uomo, 48enne italiano, è stato condotto in commissariato e, al termine, arrestato per evasione dagli arresti domiciliari. La donna, che ha riportato contusioni multiple, è stata medicata dai sanitari.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU NETTUNO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”46″]