Fiumicino, stalker brasiliana tenta la fuga: arrestata dai carabinieri

0
65
Fiumicino, stalker brasiliana tenta la fuga: arrestata di carabinieri

Dallo scorso anno si rese protagonista di continue molestie e condotte persecutorie nei confronti di un romano di 67 anni con cui aveva avuto una relazione extraconiugale. L’uomo, sfinito dalla angherie e dalle esose richieste di denaro avanzate dalla sua “vecchia fiamma”, una ragazza brasiliana di 33 anni, a fronte del silenzio sulla sua infedeltà, si rivolse ai carabinieri della stazione Roma Salaria per trovare una via di scampo.

Poco tempo dopo, grazie all’informativa che i militari inviarono all’autorità giudiziaria, la stalker sudamericana venne sottoposta al provvedimento di divieto di avvicinamento alla vittima. Per nulla intimorita, l’ostinata 33enne ha persistito nei suoi comportamenti vessatori, tanto da indurre il pensionato a rivolgersi nuovamente ai carabinieri. Vista la situazione, l’autorità giudiziaria, in sintonia con le conclusioni investigative dei militari, ha emesso nei confronti della cittadina brasiliana un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

La ragazza è stata “pizzicata” all’aeroporto intercontinentale “Leonardo Da Vinci” di Fiumicino, dove stava per imbarcarsi su un volo diretto in Brasile. I carabinieri della Stazione Roma Salaria, con la collaborazione dei militari della Compagnia Aeroporti di Roma, l’hanno intercettata al check-in, dove le hanno notificato il provvedimento, per poi accompagnarla nel suo domicilio romano, dove sconterà il periodo di detenzione.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU FIUMICINO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”33″]