Ostia, marciapiedi invasi da ambulanti: scatta il blitz

0
45

Una tonnellata di merce abusiva sequestrata vicino al lungomare, in via delle Sirene a Ostia. Il blitz contro l’abusivismo commerciale è stato effettuato questa mattina dagli agenti del X gruppo Mare della polizia locale di Roma Capitale, diretti dal comandante Angelo Moretti, e coadiuvati dagli uomini dell’Ama che hanno impiegato tre loro mezzi per ripulire l’area.

Una distesa di oggetti vari, per lo più materiale riciclato e spesso di dubbia provenienza, che frequentemente viene esposto sui marciapiedi della via, da stranieri e mendicanti in cerca di piccoli guadagni. Il fenomeno, diffuso anche in altri quertieri di  Ostia, oltre a rappresentare una forma illegale di vendita,  è considerato da molti residenti della zona come una forma di degrado che provoca insicurezza.

Soddisfazione per l’operazione è stata espressa dal presidente del Municipio, Andrea Tassone, il quale ha ingaggiato una “battaglia” per il decoro del territorio. “Insieme con l’assessore all’ambiente e alla sicurezza del X Municipio di Roma Capitale Marco Belmonte abbiamo incontrato i responsabili dell’Ama e della Polizia municipale e abbiamo deciso di perseguire in modo assiduo questo fenomeno, che si ripete con assembramenti di merce nei luoghi più disparati del nostro territorio” ha aggiunto l’assessore al bilancio e al personale del X Municipio Andrea Storri.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU OSTIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”26″]