Pomezia, spari contro una sala giochi

0
90
Colleferro, controlli nei locali della movida: raffica di multe

Ancora un attentato contro una sala giochi, a Pomezia. Una decina di colpi sparati per avvertimento, ancora prima che il locale aprisse la sua attività. È successo nella nuova sala giochi di via del Mare, inaugurata sabato scorso. Poche ore prima, intorno alle 2 di notte, ignoti hanno colpito la vetrina: il frastuono dei colpi ha svegliato gli inquilini della palazzina che ospita la sala giochi.

PAURA E DISAGI – Spaventati, hanno dato l’allarme e richiesto l’intervento dei carabinieri, che sono intervenuti effettuando i rilievi di routine. Solo due giorni prima un’altra sala giochi di Pomezia, in via Fratelli Bandiera, era stata colpita da ignoti, questa volta dalle fiamme: un incendio di natura quasi certamente dolosa, sul quale stanno indagando anche i Ris, arrivati a Pomezia sabato pomeriggio per effettuare nuovi rilievi. C’è da capire se i due episodi siano collegati, anche se al momento gli inquirenti escludono questa ipotesi.

ALLARME RACKET – Una bravata, uno scherzo o un atto intimidatorio? Di certo non sono state cause naturali, quelle che questa notte hanno provocato un incendio nella sala giochi di via Fratelli Bandiera, a Pomezia. Erano le 3:00 di questa notte quando i proprietari del negozio di scommesse sportive sono stati avvertiti dai carabinieri che il loro locale era andato in fiamme.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU POMEZIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”37″]