Ostia, giovanissime rom tentano furto in appartamento

0
66
Ostia, giovanissime rom tentano furto in appartamento

I carabinieri della compagnia di Ostia hanno arrestato due ragazze di origine rom, domiciliate nel campo di via Zelio Nuttal, sorprese in flagranza di reato proprio mentre tentavano di introdursi in un appartamento di via Marino Fasan.

STRANI RUMORI – Si tratta di H.G. e R.R. di 17 e 19 anni, entrambi note alle forze dell’ordine per una serie di furti in abitazione. Poco prima di mezzogiorno, l’attenzione di un impiegato romano che si trovava casualmente in casa è stato attratta da strani rumori che provenivano dalla porta d’ingresso.

TENTATIVO DI FURTO – Dallo spioncino, ha constatato che due donne stavano tentando di intrufolarsi nella propria abitazione scardinando la porta con due grossi cacciaviti. L’uomo ha quindi chiamato il 112 e, dopo pochi minuti sul posto è arrivata una gazzella.

L’ARRESTO – Alla vista dei militari le due ladre hanno tentato di fuggire ma sono state subito bloccate e arrestate con l’accusa di tentato furto aggravato. La giovane di minore età è stata associata al centro di accoglienza per minorenni “Virginia Agnelli” di Roma mentre la maggiorenne sarà processata questa mattina nelle aule del tribunale di Roma.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU OSTIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”26″]