Ardea, ennesima auto distrutta: si pensa a una banda criminale

L’ipotesi è la presenza sul territorio di un gruppo ben organizzato dedito al furto, smontaggio e abbandono di autovetture

0
248
Ardea Auto

Il 23 dicembre le Guardie Ambientali di Ardea, in seguito ad una segnalazione ricevuta tramite lo sportello telematico, hanno rinvenuto su Viale Forlì una vettura Fiat 500 abbandonata, completamente distrutta e priva di targa.

IL GIALLO – Le guardie hanno, in primo luogo, ricercato il numero di telaio, che tuttavia risultava essere completamente rovinato e pertanto quasi illeggibile. Le guardie, nonostante i pochi mezzi a disposizione, sono riuscite, grazie ad una attenta attività che ha impiegato alcuni giorni, a risalire al numero di telaio della vettura abbandonata. Infatti ieri pomeriggio, ad analisi finite, si è proceduto insieme alla Polizia locale di Ardea ad intrecciare i dati raccolti e i risultati hanno confermato la provenienza furtiva della vettura. La vettura è stata sottoposta a sequestro giudiziario e rimossa dalla pubblica via. “Sicuramente – spiega il responsabile dell’ufficio stampa Aldo Massetti – è presente sul territorio una banda dedita al furto, smontaggio e abbandono di autovetture. Sono in corso ulteriori accertamenti e naturalmente saranno intensificati i controlli sul territorio per prevenire alti eventi criminosi ai danni dell’ambiente. Un ringraziamento speciale all’Ispettore T.G delle Guardie Ambientali che ha condotto le attività d’indagine e agli agenti della Polizia Locale che hanno dato supporto dimostrando grande professionalità. Con l’atto di oggi le Guardie Ambientali dimostrano una effettiva attività a 360 gradi per il territorio ardeatino e che le promesse fatte vengono mantenute”.

SEGNALAZIONI – Le Guardie Ambientali Ardea invitano a segnalare su fb o tramite in nuovo sito www.guardieambientali.eu (sez. Contatti) qualsiasi situazione di illecito ai danni dell’ambiente. Non si esclude che la banda possa agire su tutto il litorale.

[form_mailup5q lista=”ardea”]

È SUCCESSO OGGI...