Giallo ad Ardea, a fuoco nella notte le auto di un finanziere e di un carabiniere

Gli inquirenti non escludono comunque nessuna pista, anche se attualmente l’ipotesi più credibile sembra essere quella di un “dispetto” nei confronti dei due rappresentanti delle forze dell’ordine

0
325
ardea fiamme
Di nuovo auto in fiamme, ad Ardea. Questa mattina poco prima dell’alba degli sconosciuti hanno incendiato una Hyundai Tucson e una Fiat Panda nella zona di Campo di Carne, a ridosso di Tor San Lorenzo. Ad essere colpite le auto di un finanziere e di un carabiniere, parcheggiate a circa un centinaio di metri di distanza una dall’altra, di fronte alle rispettive abitazioni.
L’ALLARME – A dare l’allarme il carabiniere, che presta servizio a Roma, il quale verso le 5:30 si è accorto che la sua vettura stava prendendo fuoco. Il suo tempestivo intervento – l’uomo ha iniziato a spegnere le fiamme nell’attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco – ha consentito di limitare i danni alla Panda, mentre la Tucson, di proprietà di un agente della Guardia di Finanza di Pomezia, è andata completamente distrutta. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco di Pomezia. I due episodi, sui quali stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Anzio guidati dal Maggiore Ugo Floccher, sono sicuramente opera della stessa mano, ma probabilmente non legati al tipo di lavoro dei proprietari delle auto.
NESSUNA PISTA ESCLUSA – Pur essendo entrambi appartenenti alle forze dell’ordine, i due militari operano infatti in campi diversi e in zone diverse. Gli inquirenti non escludono comunque nessuna pista, anche se attualmente l’ipotesi più credibile sembra essere quella di un “dispetto” nei confronti dei due rappresentanti delle forze dell’ordine.
[form_mailup5q lista=”ardea”]

È SUCCESSO OGGI...