Anzio, 2 pusher in manette: tra loro un insospettabile del luogo

L'operazione dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile

0
245

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Anzio, a conclusione di alcuni servizi predisposti nella zona dello Zodiaco e di Lavinio Stazione, di recente segnalate come piazze di smercio di sostanze stupefacenti, in questi ultimi giorni hanno tratto in arresto due giovani, fra cui un insospettabile del luogo, con l’accusa di spaccio di stupefacente.

I SOSPETTI – I militari, che già da tempo avevano notato i movimenti sospetti di diversi acquirenti noti come assidui assuntori, sono intervenuti in due diverse circostanze subito dopo aver assistito a distanza alla cessione della sostanza. Nel primo caso a finire in manette è stato 29enne incensurato originario di Frascati, ma residente da anni in zona, che è stato bloccato nei pressi del Centro Commerciale “Lo Zodiaco” dopo aver ceduto ad un acquirente, regolarmente identificato e segnalato alla Prefettura, alcuni grammi di hashish. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

IL SECONDO CASO – Solo due giorni dopo sempre i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno tratto in arresto, in circostanze simili, un 17enne marocchino, già con alcuni precedenti penali, per aver ceduto ad un altro giovane circa 7 grammi di hashish nei pressi della Stazione ferroviaria. Anche in questo caso i militari, appostati a distanza, sono intervenuti subito dopo la cessione recuperando anche i soldi pagati poco prima dall’acquirente. L’arrestato, in questo caso, è stato associato presso il centro di Prima Accoglienza di Via Virginia Agnelli di Roma, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria per i Minori.

[form_mailup5q lista=”anzio”]

È SUCCESSO OGGI...