Ciclabile a Isola Sacra: arriva il finanziamento della Regione

BiciRoma: «Fiumicino avanza spedito mentre a Roma la sindaca Raggi non sa cosa fare»

0
629

Anche Isola Sacra avrà la sua pista ciclopedonale. Sono state infatti state approvate dalla Regione Lazio le graduatorie riferite alle manifestazioni di interesse presentate dai Comuni del litorale per il completamento del “Piano degli interventi straordinari per lo sviluppo economico del litorale laziale”. Ciò significa, in soldoni, che nove Comuni otterranno questi finanziamenti regionali. Tra loro, quello Fiumicino che ha ottenuto oltre 781.000 euro per la riqualificazione urbana, l’adeguamento degli incroci viari e la realizzazione della pista ciclopedonale Isola Sacra: viale Traiano – Darsena di Fiumicino.

«È un’ottima notizia per il nostro territorio – ha dichiarato il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino – Ringrazio i nostri tecnici dei Lavori Pubblici, l’assessore allo sviluppo economico e Attività produttive della Regione Lazio, Guido Fabiani e gli uffici della direzione sviluppo economico per questa che rappresenta una grande occasione di sviluppo della nostra rete di piste ciclabili e di promozione e valorizzazione del nostro litorale. Ora avremo l’opportunità di contare su un cofinanziamento che ci permetterà di estendere la nostra rete sul territorio».

«Dopo aver realizzato il tratto ciclopedonale che collega la pista ciclabile di Focene con il Ponte Due Giugno, a breve attraversabile anche dalle biciclette grazie alle nuove passerelle, proseguiremo con lavori che ci permetteranno di raggiungere il lungomare della Salute – ha sottolineato invece l’assessore ai Lavori Pubblici, Angelo Caroccia – Nel frattempo stiamo realizzando il tratto ciclabile che dalla rotonda di via delle Acque Basse prosegue fino ad arrivare nei pressi della farmacia di Focene, in via delle Fissurelle. Abbiamo chiaro un progetto che porterà Fiumicino a essere uno dei comuni del Lazio con il maggior numero di chilometri di piste ciclabili. Attualmente ne abbiamo oltre 20 e puntiamo a realizzare il tratto su tutto il litorale».

Amaro, invece, il commento dell’associazione BiciRoma. «Fiumicino – ha spiegato il fondatore e presidente dell’associazione Fausto Bonafaccia – avanza speditamente rispettando il suo cronoprogramma di sviluppo della ciclabilità ottenendo anche fondi regionali mentre a Roma non si sa neanche se intendono fare qualcosa vista la mancanza di dialogo». «La sindaca Virginia Raggi e l’assessora Linda Meleo – ha proseguito – sono interessate alla mobilità ciclistica solo quando gli fa pubblicità, ma di affrontare i problemi con le associazioni non se ne parla e da oltre 4 mesi dove è morto un ciclista la promessa di mettere in sicurezza l’incrocio maledetto è ancora rimasta tale! Da 7 mesi aspettiamo un incontro che non arriva». «Il piccolo Comune del litorale – ha concluso Bonafaccia – oggi sulla mobilità ciclistica dà un sonoro schiaffo morale alla grande Capitale».

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...