Rifiuti, Paliotta: “La sindaca Raggi cerchi spazi per gli impianti nel proprio Comune”

0
322

“L’ipotesi avanzata dalla sindaca Raggi, come responsabile di Città Metropolitana, di trattare i rifiuti della città di Roma in Comuni del nostro territorio confinanti con Ladispoli va contro ogni logica”. Non usa mezzi termini il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta per esprimere tutta la sua contrarietà all’ipotesi di individuare nei territori fuori dal Gra nuovi impianti per gestire i rifiuti di Roma. Si parlava infatti di zone senza vincoli al confine dei comuni di Fiumicino e Cerveteri, indicate in uno studio della Città metropolitana di Roma Capitale.

“Il Comune di Roma – spiega Paliotta – è uno dei più estesi di Europa e ha nel suo territorio tutti gli spazi necessari per realizzare impianti in base ai rifiuti che produce la città. I Comuni del nostro territorio hanno già intrapreso il cammino della raccolta differenziata e Ladispoli ha già superato da tempo il 70% nella differenziazione dei rifiuti. È questa la strada che deve percorrere anche il Comune di Roma con più velocità”.

“Siamo solidali – conclude quindi il sindaco di Ladispoli – con i Comuni di Cerveteri e Fiumicino, individuati dalle ipotesi fatte da Città Metropolitana, e parteciperemo ad ogni iniziativa che sarà organizzata a difesa del territorio e dei cittadini”.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...