EcoX: ordinanza ristretta, raggio di 716 metri divieto pascolo e raccolta ortaggi

0
316

Si aggiornano le disposizioni relative all’incendio EcoX di Pomezia dello scorso 5 maggio. Il dipartimento di prevenzione della Asl Roma 6 ha scritto in Comune nuove indicazioni che hanno permesso al commissario straordinario di Ardea Antonio Tedeschi di firmare una nuova ordinanza. Viene ristretta la zona di divieto a 716 metri di raggio dal luogo dell’incidente (rispetto ai 5 chilometri dettati in precedenza, toccando dunque solo le aree più vicine alla frazione di Caronti) legate a chi fa coltivazione e allevamento. Dunque, solo per chi si trova in questa zona, vige il divieto di raccolta, vendita e consumo di prodotti ortofrutticoli coltivati, pascolo degli animali, uso di foraggi per alimentazione degli animali e di mantenere gli animali da cortile in stabulazioni chiuse. Si rassicura la cittadinanza che ciò che viene prodotto e messo in vendita sul territorio di Ardea risponde a criteri di qualità stabiliti dalle normative agroalimentari nazionali. Le notizie condivise sulle reti sociali anche in questo senso hanno generato, sovente, allarmi infondati su prodotti che erano stati da sempre esclusi dal provvedimento di restrizione.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...