Incendio alla Eco X di Pomezia, ridotto il divieto di raccolta e pascolo

L'ordinanza emessa dal sindaco Fabio Fucci

0
379
isultati dell'arpa

Il sindaco di Pomezia Fabio Fucci ha appena firmato l’ordinanza che riduce da 5 km a 0,716 km il raggio di distanza dal sito di Eco X per:
· il divieto di raccolta, vendita e consumo di prodotti ortofrutticoli coltivati;
· il divieto di pascolo degli animali;
· il divieto di utilizzo di foraggi per alimentazione animale provenienti dall’area interessata ed eventualmente esposti alla ricaduta da combustione;
· l’obbligo di provvedere al mantenimento degli animali da cortile in stabulazione chiusa, evitando il razzolamento.

I divieti permangono dunque entro i 716 metri dal luogo dell’incendio. L’ordinanza dispone inoltre, in via cautelativa, per i produttori primari che ricadono nel raggio di 5 Km e che utilizzano tecniche di allevamento a stabulazione libera o semilibera, l’inserimento nelle GMP (Goog Manifacturing Practice) e/o nei Piani di autocontrollo aziendali, di programmi dei monitoraggio per PCB, diossine e IPA su matrici: latte, uova e carni.

“La Asl – spiega il sindaco Fucci – ci ha comunicato che, visti gli esiti delle ultime analisi sugli inquinanti e del monitoraggio su vegetali e animali, che non rilevano anomalie, possiamo limitare ad oggi i divieti legati al pascolo di animali e alla raccolta di prodotti ortofrutticoli a un raggio di 716 metri di distanza da Eco X. Sono lieto di firmare questa ordinanza e di ridare respiro ai numerosi coltivatori e allevatori che nell’ultimo mese si sono trovati in seria difficoltà. Continueremo a monitorare la situazione e a fornire aggiornamenti alla cittadinanza”.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...