Ferrovia Roma Nord, orari dei treni sospesi

Otto corse serali in meno da e per Montebello. Vita dura per i pendolari

0
270

L’Agenzia per la Mobilità ieri ha informato che molte corse da e per Montebello sono sospese almeno fino al 31 ottobre. Si certifica così una situazione che i pendolari della ferrovia urbana Roma nord hanno già “notato“ e stanno subendo da settimane.Se da una parte la campagna di comunicazione messa in atto dall’azienda è un segnale positivo, che aiuta chi si muove con i mezzi, dall’altra resta aperto il problema: otto orari in meno sulla linea ferroviaria, in entrambe le direzioni, con evidenti conseguenze per i viaggiatori.La fascia “colpita“ è quella serale (ma l’avviso non esclude possibili soppressioni anche di mattina), quando i pendolari escono dall’ufficio. Succede così che le banchine si affollano di persone in attesa e i convogli partono stracolmi.La situazione peggiora quando anche le corse non inserite nell’elenco degli assenti vengono improvvisamente cancellate. È il caso del treno delle 19.26 che fra settembre e ottobre più volte non è partito.Ma quali sono le cause all’origine di questo disservizio? L’Atac, interpellata da Cinque a rispondere spiega che «La sospensione di alcune corse sulla ferrovia Roma Viterbo risponde all’esigenza di far corrispondere con coerenza la disponibilità di risorse alla domanda di trasporto dei clienti. Tale decisione è propedeutica a un’ottimizzazione degli orari di servizio, che è in corso di definizione, costruita allo scopo di garantire più regolarità del servizio quando c’è più domanda, concentrando quindi al meglio le limitate risorse sulla linea».La lunga e articolata risposta lascia trapelare una mancanza cronica di macchinisti, aggravata da possibili assenze per malattia che abbassano la soglia del personale attivo a numeri da vera e propria emergenza.Il quadro è aggravato dal fatto che si deve evitare di arrivare all’interruzione di servizio pubblico, quindi si può verificare che gli operatori restino a lavorare anche a turno concluso, per coprire colleghi assenti, e accumulano così ore di straordinario (e stanchezza).La soluzione a questa situazione può arrivare solamente dalla Regione Lazio, “proprietaria“ della tratta, che ha ricevuto ripetute volte le segnalazioni dei disservizi e delle carenze da parte del comitato “Pendolari Ferrovia Roma Nord“.Sempre secondo “voci“, sembra che l’ente stia valutando un cambio di gestore della tratta, al momento in mano ad Atac.

È SUCCESSO OGGI...

roma

“Aiuto, c’è una rapina nel mio negozio”. Mattinata di paura a Roma

Grazie a una efficace comunicazione tra gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Primavalle e  i commercianti della zona, non è riuscita a farla franca, il malvivente che ierisera, pistola alla mano, ha consumato rapina...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

San Basilio, duro colpo dei carabinieri alla piazza di spaccio

E’ un duro colpo alle piazze di spaccio nel quartiere San Basilio quello assestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro che hanno individuato un’abitazione utilizzata come centro di stoccaggio della droga...

Trovato morto nel cortile di casa: giallo all’Eur

Si tinge di giallo la vicenda della morte Daniele Stoppello, avvocato da sempre vicino alla comunità Glbt ritrovato morto nel cortile del suo palazzo, in via Cesare Pavese. Sul caso che ha fatto il giro...

1 maggio a Roma, ecco le iniziative dei musei

"Lunedì 1 Maggio in occasione della Festa del Lavoro i principali musei, aree archeologiche e monumenti statali resteranno aperti, rispettando il normale piano orario e tariffario. Dal Museo di Palazzo Ducale di Mantova al...

Obiettivo quiete e minicar sicure: maxi controlli ai Parioli

E' partita giovedì scorso l'intensa attività di controllo della Polizia Locale, svoltasi prevalentemente in via Filippo Civinini e in Piazza Euclide, ai Parioli: da tre giorni decine di pattuglie sono impegnate nell'area per controllare...