Caos Aeroporti, voli domestici da Ciampino a Fiumicino. E’ polemica

0
335

La compagnia aerea Ryanair ha annunciato oggi l”assegnazione di sei aeromobili a una nuova base all”aeroporto di Roma Fiumicino e il lancio di tre nuove rotte domestiche nel Sud Italia, con numerosi voli giornalieri per Catania e Palermo (Sicilia) e Lamezia (Calabria), a partire dal prossimo 18 dicembre. I 6 aeromobili destinati a questa nuova base offriranno voli business giornalieri per Bruxelles (Zaventum) e Barcellona (El Prat).

Queste tre nuove rotte domestiche da Roma Fiumicino– si legge in una nota della compagnia- porteranno a 9 il numero delle rotte domestiche servite da Ryanair da Roma (poiche” Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Comiso e Trapani sono gia” servite dalla stazione di Ciampino)”. Ryanair ha dichiarato che “nei prossimi 12 mesi spostera” molte di queste rotte domestiche da Ciampino a Fiumicino, che diventera” il suo maggior aeroporto per i voli domestici da e per Roma. Questo liberera” degli slot a Roma Ciampino permettendo a Ryanair di aggiungere altri voli internazionali e altre nuove rotte alla sua programmazione da Roma Ciampino, l”aeroporto preferito dai viaggiatori da e per destinazioni internazionali”.

I voli quotidiani da Roma Fiumicino a Catania (5 volte al giorno), Palermo (4 volte al giorno) e Lamezia (2 volte al giorno)- prosegue la nota- avranno una tariffa iniziale di sola andata di 49 euro (tasse e spese incluse), piu” di un terzo meno cara delle tariffe piu” basse di Alitalia su queste rotte, che attualmente partono da 75 euro solo andata”. La compagnia ha anche dichiarato che “aumentera” queste frequenze giornaliere se Alitalia le tagliera”” e ha proposto di “usare i propri voli a tariffe basse per riempire la rete internazionale di Alitalia da e per Roma Fiumicino”. Ryanair ha “per esempio offerto di trasportare i passeggeri Alitalia a tariffe a partire da soli 50 euro sola andata, il che permetterebbe ad Alitalia di ridurre in modo significativo i costi del traffico su queste rotte domestiche a Roma Fiumicino.

Polemiche dal sindaco di Fiumicino Esterino Montino. «La profonda crisi che Alitalia, la ex compagnia di bandiera italiana, i suoi lavoratori e l’indotto, stanno vivendo in queste settimane non si risolve assegnando a Ryanair una base nell’aeroporto di Fiumicino – dice il sindaco in una nota. Per di più la compagnia irlandese si è offerta di usare i propri voli a tariffe basse per riempire la rete internazionale di Alitalia da e per Fiumicino e si è mostrata disponibile a vagliare qualsiasi opportunità di collaborazione e assistenza ad Alitalia in fase di ristrutturazione. Ho sempre sostenuto, e questa posizione è stata votata anche in Consiglio comunale attraverso uno specifico atto di indirizzo, di essere contrario al trasferimento dei voli low cost a Fiumicino. Non si è mai visto in alcun hub nazionale, né in Europa né America né in Asia, che i voli low cost fossero inseriti all’interno di aeroporti con una funzione strategica, sede di grandi compagnie aeree. Il trasferimento al Leonardo da Vinci di tutti i voli low cost darà un colpo letale alle altre grandi compagnie che transitano per Fiumicino, prima fra tutte proprio Alitalia».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU CIAMPINO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”35″]