Treni, la tratta Roma – Nettuno? Tra le peggiori d’Italia

Tra riduzioni delle corse, lentezza, disservizi e sovraffollamento a farne le spese sono sempre i pendolari

0
254
La Roma - Nettuno tra le peggiori d'Italia, la denuncia di Legambiente

Dura vita per i pendolari. La situazione dei treni in Italia è decisamente peggiorata e a farne le spese sono lavoratori, studenti e tutte quelle persone che ogni giorno si spostano sperando di arrivare a destinazione in tempo. La Circumvesuviana, la Roma-Nettuno, la Padova-Calalzo, la Potenza-Salerno, ma non solo. Legambiente ha elaborato una selezione delle tratte ferroviarie pendolari peggiori d’Italia tra riduzioni delle corse, lentezza, disservizi e sovraffollamento: una triste classifica presentata oggi dall’associazione ambientalista nell’ambito della sua campagna Pendolaria, dedicata alla mobilità sostenibile e ai diritti di chi ogni giorno si sposta in treno.

La mobilitazione coinvolge tutte le regioni italiane per chiedere più treni per i pendolari, nuove carrozze e servizi migliori. Perché la vita dei pendolari, purtroppo, non migliora e il futuro si fa sempre più incerto. Anche quest’anno, infatti, a fronte di tagli del servizio e aumenti del prezzo dei biglietti in diverse regioni, i disagi per i fruitori del trasporto pubblico su ferro sono su molte tratte aumentati, complici governo e amministrazioni regionali che non hanno investito in attenzione e risorse per i treni pendolari.

«Per quei tre milioni di cittadini che ogni giorno prendono il treno per andare a lavorare la situazione diventa ogni giorno più difficile – dichiara il vice presidente di Legambiente, Edoardo Zanchini – eppure, di quella che è una vera e propria emergenza nazionale, la politica non sembra intenzionata a occuparsi. Per chi si muove in treno ogni giorno la situazione è spesso disperata, con le situazioni peggiori che si vivono in Campania, Veneto, Piemonte, Lazio. E’ vergognoso – aggiunge il vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini– che gli stanziamenti erogati dalle Regioni per questo servizio siano talmente risibili da non arrivare in media nemmeno allo 0,4% dei bilanci. La nostra mobilitazione a fianco dei pendolari punta a cambiare questo stato di cose, Governo e Regioni devono impegnarsi concretamente per migliorare il trasposto pubblico su ferro».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU NETTUNO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”46″]

È SUCCESSO OGGI...

Amatrice, Pirozzi inaugura il nuovo palazzetto: «Si riparte dallo sport»

"È stato inaugurato oggi, martedì 26 settembre, il Palazzetto dello Sport di Amatrice, appena restaurato con l'obiettivo di ripristinare la funzionalità dell'impianto sportivo per ospitare sessioni di diverse discipline sportive e didattiche, del nuovo...
Ladispoli

Trasporto pubblico a Ladispoli, novità per studenti e famiglie

“Abbiamo messo mano ad alcuni orari dei bus urbani per soddisfare le esigenze degli studenti di Ladispoli che usufruiscono del trasporto pubblico per andare a scuola a Cerveteri. Nel contempo, ci stiamo attivando per...

I profumi del bosco nel piatto, a Canterano è tempo di Sagra del tartufo

Sulle bruschette, sulla pasta fatta in casa e sulle uova. A Canterano è tempo di sapori e di profumi inconfondibili, quelli del tartufo nero pregiato e del tartufo scorzone che esalteranno le ricette proposte...

Roma, Stadio Olimpico sorvegliato speciale: controlli della polizia

Dal mese di agosto in concomitanza con l’inizio della nuova stagione calcistica, il personale della Polizia di Stato - Divisione Amministrativa, diretta da Carlo MUSTI, ha svolto numerosi e mirati controlli straordinari, in relazione...

Ricercata in campo internazionale, “Lady Theft” catturata a Roma dai carabinieri

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato tre donne, di 31, 34 e 15 anni, tutte nomadi di origini slave, soprese subito dopo aver rubato un portafoglio ad un turista...