Trasporti, domani tornano i treni tra Avezzano e Tivoli

0
70
la giustiniana

Riprenderà domani, con i primi treni del mattino, la circolazione ferroviaria fra Avezzano e Tivoli sospesa dalle 20.20 del 19 gennaio per un guasto ad un impianto dell’Enel, causato da forti scariche atmosferiche. Durante tutto il periodo della sospensione, la mobilità pendolare fra Avezzano e Tivoli è stata garantita con treni navetta diesel e con servizi bus. Fra Tivoli e Roma, invece, i treni hanno circolato regolarmente.

Grazie alla proficua collaborazione tra Rete ferroviaria italiana ed Enel la criticità è stata risolta nei tempi programmati. Da domani quindi circoleranno tutti i treni previsti dall’offerta commerciale ordinaria. Dunque una bella notizia anche se i pendolari non sorridono, soprattutto su alcune tratte. Per esempio quella della Roma – Nettuno è stata considerata solo qualche settimana fa la peggiore d’Italia.

Legambiente ha elaborato una selezione e tra riduzioni delle corse, lentezza, disservizi e sovraffollamento c’è poco da esser felici: una triste classifica presentata dall’associazione ambientalista nell’ambito della sua campagna Pendolaria, dedicata alla mobilità sostenibile e ai diritti di chi ogni giorno si sposta in treno.

Una mobilitazione che ha coinvolto tutte le regioni italiane per chiedere più treni per i pendolari, nuove carrozze e servizi migliori. Perché la vita dei pendolari, purtroppo, non migliora e il futuro si fa sempre più incerto. Anche quest’anno, infatti, a fronte di tagli del servizio e aumenti del prezzo dei biglietti in diverse regioni, i disagi per i fruitori del trasporto pubblico su ferro sono su molte tratte aumentati, complici governo e amministrazioni regionali che non hanno investito in attenzione e risorse per i treni pendolari.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA MOBILITÀ DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”64″]