Maxi tamponamento sul gra: caos traffico con 20 km di coda

0
86

Fino a 20 km di coda e traffico in tilt in tutto il quadrante nord-est di Roma per l’incidente di questa mattina sul Grande raccordo anulare in cui sono rimasti coinvolte tre auto e un furgone.

L’INCIDENTE – Due i feriti, uno dei quali in gravi condizioni: è stato necessario infatti l’atterraggio dell’eliambulanza per trasportarlo in ospedale. Il tratto del Gra tra l’A24 e Bufalotta è stato chiuso: si transita sulla corsia di marcia lenta e sulla corsia di emergenza, mentre rimangono provvisoriamente chiuse la corsia centrale e la corsia di sorpasso. Gravi rallentamenti anche in carreggiata interna. L’Anas è al lavoro per ultimare le operazioni di rimozione dei mezzi incidentati e la pulizia del piano viabile.

SCIOPERO COTRAL – Disagi al trasporto pubblico poi saranno previsti per mercoledì prossimo: la Cotral spa ha infatti reso noto che, a seguito della proclamazione dello sciopero nazionale indetto dalle segreterie nazionali delle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Fna e Faisa Cisal, mercoledì tutti i servizi autoferrotramviari resteranno fermi dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizio con rientrata delle vetture nei depositi di appartenenza. Dall’inizio dello sciopero, alle 8.30, e dalle 20, nessuna partenza utile dai capolinea o stazioni terminali potrà essere effettuata e il personale, giunto a destinazione, all”inizio dello sciopero rientrerà fuori servizio nei depositi di appartenenza e riprenderà il normale servizio alla fine dello sciopero. I bus extraurbani, provenienti dai vari capolinea o stazioni terminali, una volta giunti a destinazione, qualora debbano effettuare altre corse nell”orario di sciopero, rientreranno fuori servizio nei depositi o rimesse d’appartenenza per riprenderlo alla fine dello sciopero. Il personale addetto alla verifica, addetti ai parcheggi, gli ausiliari al traffico, front back office, operatori checkpoint ed i lavoratori delle biglietterie sciopereranno per l”intero turno. Sono esclusi dallo sciopero gli addetti ai centralini telefonici e ai servizi di sicurezza, i guardiani, gli addetti alla portineria, gli ingegneri centrali, i capi tecnici centrali e i capi movimento centrali.

SCIOPERO METRO E BUS – E sempre mercoledì trasporto pubblico a rischio per lo sciopero di 24 ore indetto dai sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal”. Lo ha reso noto un comunicato dell”Agenzia per la mobilità. A Roma l’agitazione interesserà i collegamenti Atac e quelli periferici gestiti dalla Roma Tpl. “Il servizio- prosegue la nota- sarà comunque regolare fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Tra le 8.30 e le 17 e dalle 20 a fine servizio, invece, a rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. Inoltre, nella notte tra domani e mercoledi”, possibili disagi sulle corse delle linee notturne da N1 a N27″.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU MOBILITÀ DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”64″]