Marino, operatore Caritas travolto e ucciso sulla via Appia

Conducente sotto shock. Inutile la corsa in ospedale

0
226

È il terzo incidente mortale nel giro di sei mesi sulla via Appia. La vittima questa volta è un uomo di 75 anni operatore della Caritas di Roma.

I FATTI – Secondo una prima ricostruzione l’anziano si stava recando presso il centro Caritas quando è stato travolto da un’auto proveniente dal senso opposto. La vittima è stramazzata a terra battendo violentemente la testa. Sono scattati subito i soccorsi grazie anche alla solidarietà delle numerose persone accorse sul posto. Sotto shock il ragazzo alla guida. L’anziano è stato trasferito in codice rosso in ospedale dove è morto subito dopo il suo arrivo. Troppo gravi le ferite riportate. Sul caso indagano i carabinieri di CastelGandolfo.

UN MORTO A ROCCA PRIORA – Dopo venti giorni di agonia Matteo Roiati è morto. Lo scorso sabato 29 novembre a Rocca Priora il giovane 27enne era stato investito da un 40enne di Artena, in pieno centro abitato, mentre attraversava sulle strisce pedonali.

IL DECESSO – Troppo grave le ferite riportate. Matteo è deceduto nel pomeriggio di ieri. Tante le testimonianze e le lettere di solidarietà ai genitori che, come ultimo atto di umanità, hanno voluto donare gli organi del proprio figlio.

LA RABBIA DEI CITTADINI – Tutti ricordano ancora la rabbia dei testimoni che hanno assistito all’incidente. Tutti contro quel conducente di 40 anni. Sfiorato il linciaggio.

[form_mailup5q lista=”marino”]

È SUCCESSO OGGI...