Grave incidente sulla Nettunense: ferite 5 persone

Lo scontro tra Pavona e Cecchina, avvenuto al chilometro 7.300 della consolare

0
280
carabinieri incidente

Brutto incidente stradale lungo via Nettunense la notte scorsa.

L’EPISODIO – Lo scontro tra Pavona e Cecchina, nel territorio del comune di Ariccia. Il sinistro, avvenuto al chilometro 7.300 della consolare, ha visto coinvolte 2 autovetture: ferite 5 persone, trasportate presso i Pronto soccorso di Albano ed Aprilia. Le cause sono ancora in corso di accertamento. Delle persone coinvolte quattro sono di Albano, un ragazzo di 25 anni e tre ragazze tra i 20 e 25 anni. Il ragazzo dell’Alfa Giulietta e la giovane alla guida della Lancia Y sono stati entrambe dimessi dopo qualche ora, mentre le due ragazze a bordo della Y sono ancora ricoverate in osservazione per vari traumi. E l’altro ieri anche via Nomentana Bis è stata protagonista di un incidente dove sono state coinvolte due macchine e una moto.

GRAVE IL MOTOCICLISTA – A essere feriti sia gli occupanti delle automobili e il motociclista, un ragazzo di trentasei anni trasportato in codice rosso in eliambulanza al Policlinico Umberto Primo.

TRAFFICO CONGESTIONATO – Per circa tre ore all’altezza dello svincolo per Colleverde di Guidonia è rimasta chiusa la strada a scorrimento veloce che collega Tor Lupara di Fonte Nuova alla Palombarese per permettere il trasporto dei feriti, uno in eliambulanza e i rilievi da parte degli agenti del Servizio sicurezza infortunistica della Municipale di Guidonia, diretti dal colonello Piero Sperandio.

LA DINAMICA – Dai primi rilevamenti un centauro trentaseienne che era diretto vero la Palombarese su una motocicletta di grossa cilindrata ha sbandato colpendo una Opel corsa che andava nel senso opposto. Colpita ha girato più volte mentre stava sopraggiungendo una Fiat seicento che non ha potuto evitarla. Dopo una cinquantina di metri la moto è andata a finire contro il guard rail. Il ragazzo è stato trasportato al Policlinico Umberto Primo dove per fortuna sembra non essere in pericolo di vita. Gli altri due feriti meno gravi il trentaduenne a Villa San Pietro e la trentenne al Sant’Andrea di Roma.

[form_mailup5q lista=”mobiliti†à]

È SUCCESSO OGGI...