Sciopero Atac e Roma Tpl giovedì 11 maggio: orari e fasce di garanzia

Disagi in vista per pendolari e residenti nella Capitale

0
1922
sciopero, atac, roma, prefettura, sindacati, gabrielli, cgil, cisl, uil

Disagi in vista per pendolari e residenti nella Capitale. Giovedì 11 maggio si profila infatti un doppio sciopero dei trasporti che rischia di mettere ancora una volta in ginocchio la città. A incrociare le braccia saranno lavoratori di Atac e Roma Tpl che si fermeranno rispettivamente per 24 e per 4 ore. “Bloccheremo la città” ha preannunciato Claudio De Francesco, segretario regionale Faisa Confail. Il sindacalista ha quindi illustrato i motivi della protesta. “Diciamo basta aggressioni – ha spiegato – al personale di verifica autisti e operatori di stazione. Inoltre vogliamo più manutenzioni sui bus che prendono fuoco e l’applicazione del protocollo tra Atac-prefetto e questore. Inoltre, con un allarme terrorismo ai massimi livelli non si fa niente”.

SCIOPERO ATAC: ORARI E FASCE DI GARANZIA

Il primo sciopero è stato proclamato dal personale Atac Roma aderente all’Osr Faisa-Confail e all’Osr Orsa Tpl. A provocarlo è stato il mancato accordo sul tavolo della sicurezza. Coinvolgerà tutti i lavoratori dell’azienda di trasporti cittadina. Per l’intera giornata, quindi, non circoleranno mezzi pubblici, se non nelle fasce di garanzia. I servizi saranno quindi garantiti solo fino alle 8,30 del mattino e nella fascia oraria compresa dalle 17 alle 20.

SCIOPERO ROMA TPL: ORARI E FASCE DI GARANZIA

Allo sciopero dei lavoratori di Atac si aggiunge quello dei dipendenti – ancora senza stipendio – di Roma Tpl, azienda che gestisce le linee periferiche del Comune. La protesta, in questo caso, è stata indetta dai sindacati Osp Faisa-Cisal E Osr Filt-Cgil/Fit-Cisl/Uilt-Uil. Mezzi fermi, dunque, per 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30.

I MEZZI A RISCHIO PER LO SCIOPERO A ROMA

Sono previsti probabili disagi alla circolazione di metropolitane e ai mezzi di superficie: autobus, filobus, tram, mezzi elettrici, ferrovie regionali e linee turistiche. A rischio anche le seguenti linee: 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 035, 036, 037, 039, 040, 040F, 041, 041F, 042, 044, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 078, 086, 088, 088F, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 701L, 702, 703L,710, 711, 720, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998, 999, C1, C6, C8, C19. Il servizio di trasporto pubblico sarà regolare soltanto durante le fasce di garanzia.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...