Trasporti, nuovo Vivalto alla stazione Ladispoli-Cerveteri sulla Linea FL5

0
297

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha presentato insieme al Direttore della Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia, Orazio Iacono, e all’Assessore regionale alla mobilità, Michele Civita, un nuovissimo treno Vivalto presso la stazione di Ladispoli – Cerveteri. Grazie a questa consegna tutti i treni della FL5 avranno una carrozza in più a disposizione passando da composizioni con cinque vetture a sei e quelle da sei progressivamente arriveranno a sette vagoni, consentendo un aumento della capacità di trasporto dei passeggeri del 3%, andando a migliorare l’offerta complessiva e la qualità del servizio. Sulla linea ferroviaria regionale FL5, gestita da Trenitalia, è entrata in servizio una nuova coppia di treni da Ladispoli-Cerveteri a Ponte Galeria e un treno aggiuntivo da Ladispoli a Roma Tiburtina. Sarà avviato, inoltre, un nuovo collegamento serale con partenza da Roma verso Ladispoli alle 20 e 27. Complessivamente sulla FL5 il 97% dei treni in circolazione è costituito da nuovi convogli. Su tutte le linee regionali la percentuale di treni nuovi in circolazione è salita all’83% rispetto al 55% del 2014.
Ladispoli-Cerveteri è la stazione della Provincia di Roma con il numero maggiore di utenti giornalieri (circa 7.000 viaggiatori) e per questo motivo la Regione Lazio ha accolto positivamente l’importante investimento di Rete Ferroviaria Italiana, per il completo restyling della stazione da ultimarsi entro il 2018: rifacimento delle pensiline, abbattimento delle barriere architettoniche, riammodernamento della sala di aspetto, ristrutturazione dei bagni, installazione di nuovi monitor informativi.
Prosegue il rinnovo totale del materiale rotabile delle linee regionali del Lazio previsto nel nuovo Contratto di Servizio siglato da Regione Lazio e Trenitalia. I principali elementi del nuovo Contratto sono:
•         Oltre 500 milioni di euro per 20 treni Jazz, 114 vetture Vivalto, 46 TAF revampizzati e nuove tecnologie
Agli investimenti già realizzati in questi anni, che hanno portato alla fornitura di 130 nuove vetture “Vivalto” (21 treni circa) e di 5 treni “Jazz”, con il nuovo Contratto si vanno ad aggiungere 15 nuovi treni “Jazz” per il Leonardo Express e per le linee regionali, 114 vetture del tipo Vivalto e 46 TAF (treni ad alta frequentazione) completamente revampizzati. Si tratta di investimenti che consentiranno un sostanziale svecchiamento dell’intero parco rotabile viaggiante nella Regione Lazio, con un abbassamento dell’età media da 17,5 a soli 13 anni. Con i due contratti di servizio 2009-2014 e 2015-2020 oggi abbiamo messo a disposizione della collettività 37 convogli a cui si aggiungono altri 16 complessi Vivalto acquistati negli anni precedenti. Inoltre, grazie alla versatilità del materiale acquistato, saranno possibili diverse configurazioni dei treni, in grado di rispondere al meglio alle esigenze dei pendolari, in particolar modo nelle ore di punta. I 539,2 milioni di euro di investimenti per l’acquisto del nuovo materiale rotabile, per il revamping dei treni Taf e delle nuove tecnologie sono ripartiti in 444,2 mln di euro che verranno finanziati da Trenitalia e 95 mln di euro dalla Regione Lazio.

•         Una maggiore specificità nel monitoraggio dei fattori di qualità del servizio di trasporto che terrà conto di:
– Puntualità e affidabilità rispetto all’orario ufficiale in vigore
– Monitoraggio dei treni in fascia oraria di punta sia mattutina che pomeridiana
– Pulizia e condizioni igieniche
– Comfort di viaggio
– Aumento dei treni idonei a trasporti diversamente abili
•         Impegno di Trenitalia per azioni di antievasione e antielusione
Dalle ultime indagini demoscopiche, effettuate da una società esterna al gruppo FS, a luglio, si è raggiunto il 75,7% di passeggeri soddisfatti del viaggio nel suo complesso (migliore di 6,6 punti percentuale, rispetto allo stesso periodo del 2016) e il 71,4% nel valore cumulato dei primi mesi dell’anno. Con un aumento del +8,1% rispetto ai risultati del 2014. In generale, rispetto a luglio 2016 tutti i fattori della permanenza a bordo hanno registrato un miglioramento significativo: pulizia +6%, informazioni a bordo +5,7% e comfort +5%. Anche la security ha avuto un incremento sia rispetto a luglio 2016 con +4,6% sia sul cumulato annuo rispetto al 2016 con +7,2%.
I nuovi convogli sono dotati di impianto di climatizzazione, monitor per la diffusione di video informativi, videosorveglianza a circuito chiuso, zona attrezzata per i disabili e per il trasporto di biciclette, con una maggiore offerta di 1620 posti in più al giorno. Inoltre, per garantire la pulizia e l’igiene dei convogli, Trenitalia assicura la presenza del “pulitore viaggiante” su tutti i treni, un addetto che provvede a monitorare lo stato delle carrozze e a ripulirle costantemente. Inoltre, lungo l’intera linea, sarà presente un tecnico addetto alla prevenzione e riparazione di eventuali guasti o problematiche di linea e di convoglio.

LASCIA UN COMMENTO

È SUCCESSO OGGI...

Tutto pronto per il Luna Park della Scienza

Il 23 settembre, all'interno del parco dell'Ex Cartiera Latina, in Via Appia Antica 42, dalle 15:00 alle 21:00, l'Associazione Frascati Scienza con la collaborazione dell'Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, inaugurerà...

Pusher da “spiaggia” in manette: ecco cosa avevano inventato per vendere la droga

Un’indagine durata qualche settimana ha portato all’arresto, nel giro di 48 ore, di due spacciatori e alla denuncia di una terza persona ad opera della Polizia di Stato. Gli investigatori del commissariato Primavalle, nella zona...

Roma, acciuffano il rapinatore localizzando lo smartphone

Ha scippato una ragazza in via Urbano II, impossessandosi della borsa e fuggendo a bordo di uno scooter. La giovane, nel tentativo di resistere, è stata trascinata in terra, riportando varie contusioni ed abrasioni, fortunatamente...

Atac, azienda garantisce funzionamento tornelli e Meb in metro

Atac garantirà tutti i servizi nelle stazioni metro, dalla manutenzione dei tornelli a quella delle emettitrici dei biglietti. L'azienda infatti è in costante contatto con i fornitori per individuare le soluzioni più efficaci per...