Metro C, lavoratori assaltano i Fori Imperiali

0
58

I lavoratori della metro C sono tornati in piazza a Roma. ”Assedio” al Campidoglio per una giornata di sciopero nei cantieri e mobilitazione per chiedere lo sblocco, come da accordi già sottoscritti, del pagamento dei 253 milioni dovuti al consorzio Metro C. In centinaia sono giunti dal campo base di via dei Gordiani, dove si erano radunati verso le 7 di questa mattina. Con i camion hanno sfilato anche in via dei Fori Imperiali. Altissima l”adesione dei lavoratori, superiore al 90%. Ferme ancora una volta le lavorazioni dell”opera infrastrutturale piu” importante della mobilita” capitolina.

«I lavoratori- spiega una nota diffusa dalla Uil- che attendono il pagamento degli stipendi dal mese di agosto, assieme ai sindacati territoriali di categoria Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, si sono riuniti fin dalla prime di questa mattina presso il campo base di via dei Gordiani per poi muovere alla volta di largo Romolo e Remo, dove in questo momento sono riuniti in presidio. Piu” tardi- conclude il comunicato- la protesta si spostera” sotto il Campidoglio».

Bloccata la circolazione in via dei Fori Imperiali. I rappresentanti sindacali stanno provando a richiamare all”ordine i lavoratori, riportando sul marciapiede la protesta, garantendo loro un incontro verso le 12.30 con l’Amministrazione capitolina, che potrebbe però saltare in caso di disordini. Ma al momento i manifestanti non hanno intenzione di spostarsi dal centro della strada. I clacson dei camion delle ditte appaltatrici incitano la folla. Due camionette delle forze dell”ordine stanno sbarrando loro l”accesso. La circolazione nella zona è al momento ferma.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]