Scuola, studenti scendono in strada e assediano il Miur

Protesta contro le politiche di austerità del governo. Prossimo appuntamento il 13 dicembre

0
164

Questa mattina, il coordinamento studentesco Rotta di Collisione è sceso nuovamente in piazza. Gli studenti hanno occupato le strade di viale Trastevere per protestare contro le politiche di austerità che stanno dissanguando la scuola pubblica, uccidendo la cultura e di conseguenza il futuro delle giovani generazioni.

Gli studenti hanno assediato il ministero della Pubblica Istruzione (Miur), colpevole secondo il coordianmento di non ascoltare le necessità di liceali e universitari. Insieme alla capitale, decine di altre città italiane hanno deciso di scendere in strada in contemporanea con i loro coetanei romani.

 Le richieste sono chiare e concise: aumento del numero dei rappresentanti di istituto, lotta al caro-libro, ammodernamento degli edifici scolastici (troppo spesso fatiscenti o in stato di completo degrado), riforma della classe docente. Per questo ed altri motivi, gli studenti italiani sono entrati in rotta di collisione con le politiche del governo Pd-Pdl.

“Il governo Letta, schiavo dell’Unione Europea, vuole sottrarci la voglia e la speranza di costruirci un futuro dignitoso. – scrive il coordinamento – I tagli alla scuola pubblica, la mancata riforma della classe docente, l’abbandono degli edifici scolastici sono segnali importanti che decretano da che parte stanno i governanti di Pd e Pdl. Enrico Letta se ne faccia una ragione, gli studenti sono venuti a riprendersi ciò che gli spetta”. Gli studenti si danno appuntamento per venerdi 13 dicembre.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Mini fuga da Roma su due ruote per il ponte di San Pietro e...

Quest’anno sono ben quattro i giorni che aspettano i tanti turisti dell’Urbe per rilassarsi in riva al mare o, perché no, su due ruote! HYPERLINK "https://www.trueriders.it/"TrueRiders ha raccolto i dati e le preferenze dei...

Alessandro Grando è il nuovo sindaco

Alessandro Grando è il nuovo sindaco di Ladispoli. Il candidato di Noi con Salvini, Fratelli d’Italia e Cuori ladispolani ha ottenuto il 58,69% dei consensi, pari a 7.587 voti. Al candidato del Centro sinistra...

Aeroporto di Fiumicino, dipendente rischia di perdere un occhio: protesta dei lavoratori

Ancora un incidente sul lavoro all’interno dell’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino. In questi giorni è in atto un presidio dei lavoratori della ditta Full Cleaning, una delle numerose ditte di subappalto all'interno dell'aeroporto...
Rifiuti-Roma torre gaia

Torre Gaia, rifiuti in strada da settimane: la rivolta dei residenti

Una situazione delicatissima e vicina al collasso quella che si registra a Torre Gaia, Villa Verde, Casilino e tutto il quadrante sud-est della città. Lo afferma il Codacons, intervenendo in merito alle proteste dei...
Controlli dei Carabinieri

Movida capitale, blitz antidroga dei carabinieri: 18 arresti

Ancora un weekend di blitz antidroga per i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che hanno arrestato 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi nelle zone di Trastevere, Centro, San Pietro, piazza Vittorio...