No alla Cisterna-Valmontone. Il sindaco di Velletri “sbotta”

Protesta davanti al ministero per dire no al progetto della nuova autostrada. Servadio: «Inutile battere i tamburi. Siamo stanchi»

1
311

Si alzano i toni contro la Cisterna-Valmontone. Oggi davanti al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti si sono riuniti centinaia di manifestanti facenti parte del Comitato No Corridoio Roma-Latina per la metropolitana leggera, comitato no corridoio, Comitato NO alla Bretella Cisterna-Valmontone, Comitato No alla bretella Cisterna-Valmontone. Tutti insieme per dire no all’avvio dei lavori per la nuova autostrada.

Dopo l’inserimento sul “Decreto fare” da parte del ministro Lupi e la conseguente deliberazione al CIPE del 2 agosto 2013 il progetto è destinato infatti a entrare nella fase cantieristica. I manifestanti hanno richiesto un incontro con il ministro e i Dipartimenti competenti  nel quale poter illustrare le criticità e le proposte alternative a cui destinare le risorse economiche pubbliche da stornare. Quattro le richieste: adeguare in sicurezza tutta la Via Pontina; ricucire e ottimizzare tutta la rete stradale; rigenerare e potenziare la rete ferroviaria regionale per i pendolari e per le merci, come la Roma-Nettuno, la Roma-Velletri e la Roma-Latina; rilanciare le autostrade del mare.

«L’unica azione efficace contro le file interminabili sulla Via Pontina – si legge in una nota congiunta dei comitati –  risiede nella riduzione dei flussi di auto private e tutto ciò si può ottenere, oltre ai sopramenzionati interventi, con la costruzione della metropolitana leggera Roma-Pomezia-Ardea. Tali piccole opere strategiche, tuteleranno l’ambiente (parco di Decima-Malafede, lago di Giulianello, Riserva statale del litorale romano), la vocazione agricola delle innumerevoli aziende anche a coltivazione biologica, la difesa della (qualità) vita dei cittadini con la sicurezza stradale e sociale, contro l’inquinamento acustico e atmosferico».

Duro il commento dei sindaci contro la manifestazione. «Battere i tamburi non serve a niente – dice il sindaco di Velletri Fausto Servadio. Alcune di queste persone non sanno nemmeno perché si manifesta. E’ ora di dire basta a tutte queste forme di opposizione – aggiunge il sindaco. Ecco perché l’Italia non va avanti. Abbiamo discusso questo progetto per anni rispettando qualsiasi forma di partecipazione democratica, ora sentire nuove proteste è davvero troppo».

Il sindaco di Velletri conferma la variante al progetto. «L’uscita dell’autostrada sarà tra la località Macere e Cori. Sarà costruito un collegamento con Velletri».

Sulla stessa linea anche il sindaco di Labico, dove verrà costruito il primo casello di questo tratto autostradale. «Siamo stanchi di tutti questi ripensamenti – dice Alfredo Galli, sindaco di Labico. Bisogna guardare avanti. Abbiamo discusso e approvato varianti. Si tratta di un’opera necessaria per tutto il territorio e il rilancio economico dell’intera provincia».
Uniche voci fuori dal coro delle istituzioni i sindaci di Pomezia, Ardea e Cori, in provincia di Latina, che contano sull’appoggio del ministero e sullo storno dei fondi per fermare un’opera ormai definita.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, ruba nell’appartamento “sbagliato”: nei guai 44enne

Dopo un lungo e faticoso lavoro per smurare una grata, un 44enne di origini moldave, si è reso conto di aver sbagliato appartamento. Il moldavo però non si è perso d’animo e, pur non...

Controlli di Ferragosto, salgono a 133 gli arresti dei carabinieri

Il Ferragosto è passato e i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma stilano un primo bilancio dell’imponente dispositivo di controllo del territorio predisposto per il particolare periodo festivo. Sono stati, infatti, 133 gli arresti eseguiti...

Roma, carabinieri a caccia di “topi d’appartamento”

Proseguono con profitto i servizi rinforzati dei Carabinieri di Roma finalizzati a prevenire, e laddove necessario, reprimere eventuali fenomeni di illegalità diffusa. I militari, soprattutto nelle ore notturne, stanno attentamente vigilando anche sulle abitazioni dei...

Banconote false, arrestati due spacciatori di euro contraffatti

La coppia è stata fermata dai carabinieri di Ronciglione, in Via Tor Tre Teste a Roma, al termine di una complessa indagine. I fermati sono stati trovati in possesso di circa 4.000 euro di...

Voilà Festival a Feltre: al via alla rassegna di arte in strada, circo contemporaneo...

Tutto pronto per la 19° edizione di Voilà Festival, la rassegna che dal 18 al 20 agosto trasformerà il centro storico di Feltre nella capitale internazionale dell’arte in strada, circo contemporaneo e culture del...