Roma, sequestrati 900 chili di botti e petardi per Capodanno

Enorme quantitativo di materiale illegale, tre denunce per negozianti in zona Portuense, via Fermi e via della Pisana

0
314
Sequestro-di-botti-roma portuense eur

Grosso sequestro da parte dei carabinieri di Roma e provincia, che in questi giorni stanno intensificando i controlli in vista della fine dell’anno.

IL SEQUESTRO – Sono stati sequestrati circa 900 chili di fuochi pronti per la notte di San Silvestro. Recuperati botti, petardi e altro materiale ad alto rischio perché non a norma e non tenuti secondo la legge.

DENUNCIATI – Tra le persone denunciate c’è un 72enne titolare di un negozio in zona Portuense, che aveva 700 kg di fuochi. Altri 200 kg sono stati invece tolti dal commercio in un negozio di via Enrico Fermi.

Denunciato il titolare, un 50enne romano. Nei guai anche una cinese di 29enne, che nel suo negozio in via della Pisana stava vendendo a un minore di 14 anni materiale pirotecnico non idoneo.

Le forze dell’ordine stanno inoltre diffondendo informazioni sui propri portali sulle norme di sicurezza sia nell’acquisto che nell’utilizzo di questo materiale.

 

[form_mailup5q] newsletter generale

È SUCCESSO OGGI...