Roma, ucciso per aver alzato troppo la musica. Condannato il killer

Ecco la ricostruzione del terribile crimine

0
201

È arrivata la condanna per Joseph White Klifford, l’indiano di 58 anni che la notte del 14 febbraio colpi mortalmente in pieno petto con un cacciavite il povero Carlo Macro, romano di 33 anni, deceduto poco dopo in ospedale.

IL PROCESSO – Per i giudici l’omicidio non sarebbe stato aggravato dai futili motivi. Questo ha portato a una condanna di 14 anni, una misura ridotta rispetto ai 21 anni chiesti dall’accusa. Alla lettura della sentenza molti avrebbero storto il naso. Si attende infatti di conoscere la motivazione della sentenza.

LA RICOSTRUZIONE – Secondo la ricostruzione degli inquirenti quella sera Carlo, in compagnia di suo fratello, si ferma con l’auto in via Garibaldi, strada che porta al Gianicolo. La musica è alta e così da una roulotte parcheggiata lì vicino scende Joseph. Ne scaturisce un diverbio sfociato in una colluttazione a seguito della quale il giovane di 33 anni viene gravemente ferito. Il cacciavite entra per 30 centimetri nel petto perforandogli un polmone. Inutile purtroppo la corsa in ospedale.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, controlli antidroga davanti alle scuole: preso un minorenne

Con l’inizio dell’anno scolastico, sono ripresi i servizi antidroga effettuati dalla Polizia di Stato davanti alle scuole. In zona Prati, in particolare, gli agenti del Commissariato di zona, diretto da Domenico Condello, avevano avuto il...

“Se viene la polizia ti sgozzo davanti a loro”, in manette 27enne

“Se viene una macchina della polizia ti sgozzo davanti a loro, dammi trenta euro”. E’ l’ultima minaccia che ha rivolto alla madre; tossicodipendente romano 27enne, è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato del...

Clonazione delle carte di credito e bancomat, skimmer sofisticato per rubare i dati

Nel corso di una mirata attività preventiva, i carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato un cittadino romeno di 26 anni, in Italia senza fissa dimora, con l’accusa di intercettazione illecita...

Al via tavolo per Roma, fuori la protesta dei lavoratori

E' iniziato poco fa al ministero per lo Sviluppo economico il round principale del Tavolo per Roma. Di fronte al ministro Carlo Calenda sono seduti il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, il sindaco di...

Allaccio abusivo alla rete del gas: smascherato imprenditore furbetto

Aveva allacciato abusivamente alla rete di distribuzione dell’Italgas i 13 appartamenti un’intera palazzina di sua proprietà, locati a studenti universitari fuori sede. A finire in manette è stato un imprenditore romano di 45 anni, accusato...