Cocaina e Beretta in casa: i carabinieri arrestano due spacciatori

0
148
Continua l’attività di contrasto al traffico di stupefacenti da parte dei carabinieri del gruppo di Ostia. Dopo i sequestri dei giorni scorsi, i militari di Ostia hanno inferto un altro duro colpo al narcotraffico con il sequestro di 13 kg di cocainapurissima e l’arresto di due cittadini albanesi, X.B. di 28 e A.M. di 33 anni.
Nell’appartamento dei due,  in via Pietralata, sono stati inoltre trovati una pistola “Beretta” calibro 7,65 con il relativo munizionamento e 25mila euro in contanti, il materiale occorrente per il taglio dello stupefacente (oltre 10 kg. di mannitolo) e l’attrezzatura per la successiva ripartizione in dosi, tra cui specifici attrezzi rudimentali in legno e un crick, utilizzati per pressare la droga prima del confezionamento.
Oltre a ciò sono stati trovati anche numerosi telefoni cellulari e schede telefoniche utilizzati per organizzare con i loro “contatti” l’attività illecita.
La droga purissima, immessa sul mercato illecito, avrebbe fruttato quasi 2 milioni di euro. Gli arrestati, che dovranno rispondere dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illecita di armi da sparo e munizioni, sono stati portati presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
La pistola, in ottimo stato di conservazione e pronta all’uso, sarà invece sottoposta agli accertamenti balistici per verificare il loro eventuale utilizzo in delitti avvenuti negli ultimi mesi nella capitale.