Ponte Mammolo, una corsa per dire no al cemento

0
76

Una corsa campestre lunga 42 anni, divisa in 4 tappe nei parchi di Roma. Primo appuntamento stamattina per ”Corri per il verde”, l”evento dell”Uisp Roma nato nel 1971 per dire “basta al cemento selvaggio che deturpava la Capitale e sottraeva alla cittadinanza ettari di agro romano”. E anche in questa edizione il compito sara” quello di sensibilizzare migliaia di cittadini romani sulle condizioni dei nostri spazi verdi, con lo slogan ”La vittoria e” correre”.

Primo appuntamento alla riserva naturale della Valle dell”Aniene (entrata da via Benigni, zona viale Kant, Nomentana, fermata metro B Ponte Mammolo):  la tappa della formica, animale piccolo e laborioso e, come spiega l”Uisp Roma, “in un periodo di forte instabilita” e crisi economia e” da un piccolo insetto che possiamo imparare tante cose”.

A seguire, gli appassionati e gli atleti avranno a disposizione le giornate del 24 novembre nel parco della Mistica in V municipio (tappa dell”ape), dell”1 dicembre al parco del Litorale-Villa Guglielmi a Fiumicino (tappa della coccinella), e quella conclusiva del 15 dicembre al parco delle Sabine a Porta di Roma (tappa della lucciola).

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]