Tor Bella Monaca, finisce in ospedale con un proiettile nell’addome

0
92

Un uomo è finito in ospedale, ieri sera, con un proiettile nell’addome. Ricoverato al policlinico Casilino, l’uomo, 56enne pregiudicato, è stato operato d’urgenza e poi, questa mattina, ha firmato per lasciare il nosocomio.

Su come siano andate le cose, il ferito ha fornito una ricostruzione “del tutto lacunosa e a tratti fantasiosa”, racconta a Cinque Giuseppe Iacoviello, comandante della compagnia dei carabinieri di Frascati, che segue il caso. “L’uomo ha parlato di una possibile rapina avvenuta fra la via Prenestina e Colle del Sole – spiega il capitano – dove probabilmente si trovava in visita del genero”.

Sulle indagini in corso c’è al momento il massimo riserbo, ma Iacoviello ha lasciato intendere che dietro l’accaduto potrebbe esserci qualcosa di più di un caso di rapina, qualcosa che il 56enne non avrebbe voluto raccontare, forse legato allo spaccio di droga.

Alla centrale operativa del 112, inoltre, proprio mentre l’uomo si presentava al pronto soccorso, venivano segnalati degli spari nel quartiere Tor Bella Monaca. È da li che gli uomini dell’arma hanno cominciato le investigazioni: dieci persone sono già state ascoltate e diverso materiale è stato repertato.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]