Axa, rapina in banca: donna incinta in ostaggio

0
65

Momenti di tensione questa mattina quando due rapinatori armati di pistola e taglierino hanno fatto irruzione all’interno della Banca Intesa di via Eschilo, all’Axa, prendendo in ostaggio una giovane donna, che in seguito ha dichiarato di essere incinta.

Questi i fatti. Erano le 12.15 quando i malviventi, i cui volti risultavano travisati da occhiali e parrucche, tenendo sotto la minaccia delle armi gli impiegati e i clienti che in quel momento si trovavano all’interno della filiale dell’istituto di credito, hanno obbligato i dipendenti a consegnare l’incasso.

Non soddisfatti per la cifra in contante disponibile (si tratterebbe infatti di alcune centinaia di euro, ndr) i rapinatori, che secondo la successiva testimonianza parlavano con marcato accento romanesco ed avevano una corporatura media, si sono fatti consegnare anche 14 assegni.

Una volta arraffato il bottino, i due hanno infilato l’uscita facendo perdere le proprie tracce. Probabile che ad attenderli ci fosse un terzo complice a fare da palo. Sul posto poco dopo gli agenti del commissariato di Ostia e gli uomini della squadra mobile che indagano sulla rapina.

In queste ore gli investigatori stanno esaminando i filmati del sistema di videosorveglianza interno ed esterno della banca.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]