Cadavere “a pezzi” sulla Roma Lido: indaga la polizia

0
108

Macabra scoperta ieri, in tarda serata, sui binari del treno Roma-Lido, a circa 50 metri dalla fermata di Casal Bernocchi. Il corpo di un uomo, ormai a pezzi, è stato infatti rinvenuto da un macchinista intorno alle 23, dopo che aveva fermato il treno perchè aveva notato qualcosa di strano. Sul posto è arrivata la Polizia scientifica, che sta ancora effettuando i controlli per risalire all”identita” della vittima, trovata senza documenti. Le ipotesi vanno naturalmente dall”investimento al suicidio.

Atac ha informato con una nota che a causa del sequestro del treno disposto dalla magistratura “sulla linea Roma-Lido il servizio ha subito rallentamenti sulla frequenza di esercizio fino a 15 minuti rispetto ai 10 previsti nell”ora di punta”. Gli inquirenti, infatti, hanno deciso di “interrompere parzialmente la linea per accertamenti a inizio servizio nel tratto fra Vitinia e Acilia fino a circa le 6 del mattino”. Atac, ha concluso il comunicato, “si scusa per il disagio che tutto cio” ha provocato alla clientela”.

Inevitabili i disagi alla circolazione anche perché stamattina dalle ore 7 alle ore 7.50 e’ passata una sola corsa del bus 03 in direzione Stazione di Acilia. E pensare che l’orario ufficiale prevede 5 corse l’ora in questa fascia oraria. Tempi di percorrenza:  un’ora solo per raggiungere la stazione di Acilia. Scene di tensione alle fermate per salire sull’unico bus stracolmo.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ACILIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”18″]