Magliana, operaio sale su una gru e minaccia il suicidio

0
96

È sceso dalla gru l’operaio macedone salito a 20 metri d’altezza, a largo Guglielmo Henzen, zona Magliana. Dopo l’arrivo del proprietario della ditta edile che lo aveva licenziato, il lavoratore ha accettato di interrompere la protesta.

Sul posto i vigili del fuoco, che avevano sistemato i teloni sotto alla gru, e gli agenti del commissariato San Paolo.

Si era arrampicato questa mattina per protestare contro il mancato pagamento dello stipendio e aveva minacciato di suicidarsi se non gli fosse stato concesso di parlare con il titolare dell’impresa. Per diversi minuti era rimasto sospeso nel vuoto, poi si era trasferito su una piattaforma.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]