Roma, escalation di furti: arrestate nove persone dai carabinieri

0
96
roma furti carabinieri

In sole 12 ore, nove persone, tra cui due donne, sono state arrestate dai carabinieri di Roma con l’accusa di furto aggravato. Gli arresti sono stati eseguiti in 3 episodi diversi in cui i colpevoli, di età compresa tra i 18 e i 43 anni, si sono resi responsabili alcuni di borseggio ed altri per furto di borsa da un autovettura. Il primo dei tre episodi risale intorno alle 8 di ieri mattina quando tre persone, appartenenti al campo nomadi di via di Salone, si trovavano in via Fosso di Tor Tre Teste e mentre camminavano, guardando nei veicoli parcheggiati, sono stati attratti da una borsa posizionata sul sedile di una Ford.

Senza pensarci a lungo, i tre, tra cui una donna di 31 anni, hanno rotto il finestrino rubando la borsa per poi fuggire a bordo di un furgone. La vittima, un loro connazionale che li aveva visti da lontano, ha annotato la targa del veicolo in fuga ed ha chiamato il 112. I carabinieri del nucleo radiomobile sono immediatamente intervenuti riuscendo a bloccare i ladri in via Parodi Delfino, a Torre Angela, e ad ammanettarli. La refurtiva è stata riconsegnata alla vittima. Il secondo episodio è accaduto intorno alle 14  quando quattro romeni sono stati arrestati per borseggio.

La banda, di età compresa tra i 30 e i 43 anni, è stata sorpresa dai carabinieri della nucleo operativo della compagnia Roma San Pietro a bordo dell’autobus di linea 119 e bloccata ed ammanettata, all’altezza di via Due Macelli, per aver rubato il portafogli ad una turista viennese, che era stata prima circondata dai malviventi senza che se ne accorgesse. I quattro sono stati accompagnati in caserma ed anche in questo caso la refurtiva è stata riconsegnata alla vittima. A chiudere il ciclo delle 12 ore è stato l’episodio accaduto intorno alle 20 di ieri quando i carabinieri del nucleo radiomobile di Roma, coadiuvati dai carabinieri della stazione Roma Monteverde Nuovo, hanno arrestato altri due romeni presso un centro commerciale di via Aurelia.

I due, una coppia di 26 e 27 anni, hanno seguito una cliente a cui, mentre osservava la merce esposta negli scaffali, sono riusciti a sfilargli il portafogli che custodiva nella borsa. Quando la donna se n’è accorta ha chiesto aiuto al personale di sicurezza che ha chiamato il 112. I militari dell’arma sono immediatamente intervenuti, bloccando ed ammanettando i ladri che erano ancora all’interno del locale commerciale e restituendo il portafogli alla vittima. Tutti gli arrestati sono stati accompagnati in caserma e saranno processati con il rito per direttissima.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]