Acilia, viola l’ordine del giudice e torna a maltrattare i genitori

0
46
Acilia, viola l'ordine del giudice e torna a maltrattare i genitori

Ieri sera i carabinieri di Acilia hanno arrestato un pregiudicato di 26 anni del luogo con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.Nei mesi scorsi, i genitori erano stati più volte costretti a denunciare il figlio per via della reiterata condotta violenta che assumeva giornalmente, al rifiuto di somme di denaro che, a dir suo, sarebbero servite a comprare droga e a pagare debiti contratti con alcuni pusher del luogo. Lo scorso mese di ottobre, il tribunale di Roma, aveva emesso nei suoi confronti un provvedimento cautelare, disponendo l’allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dai genitori.

Ieri sera però, poco prima della mezzanotte, una telefonata al 112 ha informato i carabinieri che il giovane si era ripresentato a casa dei genitori aggredendoli. Intervenuti sul posto i militari hanno trovato la casa in completo disordine e il giovane ancora in preda all’ira. I genitori hanno poi raccontato che il figlio, poco prima era ritornato a casa e, ancora una volta, li aveva prima aggrediti e poi danneggiato alcuni mobili, al rifiuto di corrispondergli somme di denaro.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e per aver violato l’ordine del giudice. Ora si trova recluso nel carcere di “Regina Coeli” dove sarà interrogato nelle prossime ore.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ACILIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”18″]