Retata di pusher: 18 finiscono in manette

0
100
Ostia, pusher arrestato dai carabinieri mentre cedeva hashish

Prosegue l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti dei Carabinieri di Roma. Sono stati attivati servizi preventivi nei principali luoghi di aggregazione e attività di contrasto per arginare il fenomeno dello spaccio. I quartieri principalmente interessati dall’operazione sono stati Trastevere, San Pietro, Piazza Dante e Casilino.

Il bilancio complessivo parla di 18 persone arrestate, 5 cittadini romani e 13 stranieri (cinque cittadini tunisini, quattro del Gambia, uno del Sudan, due del Mali ed uno del Benin), di età compresa tra i 18 ed i 50 anni e perlopiù conoscenze delle forze dell’ordine. I militari hanno controllato strade, locali, bar, discoteche e altri luoghi di ritrovo sequestrando quasi un chilo di stupefacenti tra marijuana, hashish, eroina e cocaina.

Durante le attività, inoltre, sono state identificate 21 persone mentre acquistavano droga dai loro spacciatori di fiducia e che, per questo motivo, saranno segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo per i provvedimenti del caso. Sequestrati anche 2.000 euro in contanti, trovati nella disponibilità dei pusher e provento dell’illecita attività di spaccio. Tutti gli arrestati saranno condotti presso le aule del Tribunale di piazzale Clodio per essere giudicati con il rito direttissimo, dovranno rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.