Roma, truffa all’Inps da 1,6 milioni: favori a parenti e amici

Un dipendente ha emesso dal 2006 pagamenti illeciti a 36 persone

0
185
Roma, truffa all'Inps da 1,6 milioni: favori a parenti e amici

Una truffa in grande stile per fortuna scoperta dai finanzieri del comando provinciale di Roma che hanno eseguito un provvedimento di sequestro preventivo per equivalente su conti correnti e possidenze patrimoniali nei confronti di 37 persone (incluso il dipendente infedele) indagati, a vario titolo, per le ipotesi delittuose di truffa aggravata, falso ed accesso abusivo a sistema informatico.

Le indagini, condotte dal nucleo di polizia tributaria di Roma, innescate da una denuncia dell’Istituto nazionale di previdenza sociale (Inps), hanno permesso di bloccare una truffa commessa ai danni del medesimo istituto fin dal 2006, che ha generato l’indebita erogazione di prestazioni di invalidità civile ed emolumenti non spettanti per oltre 1,6 milioni di euro. Il tutto organizzato da un dipendente della filiale Inps di Roma Casilino che predisponeva false posizioni previdenziali per amici e parenti (in tutto 36). Successivamente è stato ”ricompensato” attraverso la restituzione di almeno il 50% delle somme indebitamente incassate.

Il sistema di frode prevedeva l’abusivo utilizzo della procedura informatizzata denominata ”pagamenti vari”, normalmente adottata dalle filiali dell’ente previdenziale in maniera residuale, per fronteggiare quelle tipologie di pagamenti per le quali, in assenza di un software gestionale ad hoc, viene consentita la liquidazione di arretrati di ogni genere, pagamenti non riscossi, conguagli e ratei.

Il pubblico dipendente infedele risulta aver emesso ben 290 indebiti mandati di pagamento che hanno generato erogazioni non spettanti, tramite bonifici, in favore di 36 soggetti non titolari di posizione di invalidità civile o, comunque, non legittimati a riceverli, utilizzando false causali di pagamento che ne giustificavano l’erogazione. Tra i beni sequestrati ci sono anche una decina tra terreni e appartamenti.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Miss Italia: le finali regionali agli Altipiani di Arcinazzo

La lunga maratona estiva della bellezza porta stavolta la carovana itinerante di Miss Italia sugli Altipiani di Arcinazzo, nell’alta valle del fiume Aniene, ai piedi dei monti Simbruini. Proprio dove termina la provincia di...

Voilà Festival a Feltre: al via alla rassegna di arte in strada, circo contemporaneo...

Tutto pronto per la 19° edizione di Voilà Festival, la rassegna che dal 18 al 20 agosto trasformerà il centro storico di Feltre nella capitale internazionale dell’arte in strada, circo contemporaneo e culture del...

Letture e suoni dedicati a Pio VI nell’evento serale di sabato 19 agosto al...

Un serata all’insegna dell’arte recitativa e musicale quella che si appresta a vivere il pubblico del Museo di Roma Palazzo Braschi. Grazie alla collaborazione con il Teatro di Roma, sabato 19 agosto, in occasione...

Banconote false, arrestati due spacciatori di euro contraffatti

La coppia è stata fermata dai carabinieri di Ronciglione, in Via Tor Tre Teste a Roma, al termine di una complessa indagine. I fermati sono stati trovati in possesso di circa 4.000 euro di...

Donna fatta a pezzi e gettata nei cassonetti a Roma, fermato il fratello

Si è appena concluso con il fermo da parte del fratello della vittima, il mistero delle due gambe ritrovate ieri sera all’interno di un cassonetto in Via Maresciallo Pilsudsky. Ieri, intorno alle 20, una ragazza...