Vigne Nuove, caccia all’auto pirata che ha ucciso una donna

0
79

Una macchina scura ha investito e ucciso a via delle Vigne Nuove all’altezza del civico 268 una donna di 56 anni residente a Roma ma nata a L’Aquila.

Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, l’auto pirata intorno alle 4 di mattina avrebbe travolto la vittima (che stava andando a fare colazione al bar), conosciuta in zona perchè chiedeva l’elemosina, ma non si sarebbe fermata. Alcune telecamere appostate in zona potrebbero aver ripreso l’accaduto.

Nell’impatto con la vettura una gamba della donna è stata amputata ed è volata fino nel cortile interno di una scuola. La 56enne sarebbe morta quasi due ore prima del rinvenimento, avvenuto alle 6.

A dare l’allarme un autista dell’Atac che ha visto il corpo a terra e ha chiamato i soccorsi. Sul posto le forze dell’ordine hanno effettuato i rilievi e forse recuperato dei frammenti appartenenti alla vettura del pirata (si ipotizza una Smart).

«Mi spiace, la conoscevamo in tanti qui, almeno di vista» ha raccontato una signora a SkyTg24. Si chiamava Franca e aveva una sorella, Anita: «Sono rimasta sola – ha raccontato tra le lacrime -. Avevo solo lei e ora non ho più nessuno».

Gli agenti della polizia locale di Roma Capitale hanno anche lanciato un appello: “Se qualcuno ha visto qualcosa e ci può dare notizie utili è pregato di contattarci». (Fonte Dire)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]