In casa con pistole, pugnale e manganello fascista

0
555
pistole coltelli

È stato arrestato a Roma nella mattinata di ieri R.D., 55 anni, accusato di detenere illegalmente due pistole, una delle quali risultata rubata a dicembre del 2011. Le indagini, scaturite a seguito di alcune rapine registrate nella zona della Serpentara, hanno consentito agli agenti del commissariato di Fidene, diretti da Francesco Maria Bova, di individuare l”uomo che, a seguito della perquisizione domiciliare effettuata ieri in presenza della convivente mentre l”uomo non era in casa, è stato trovato in possesso di due semiautomatiche e 18 cartucce.

Durante le verifiche gli investigatori hanno rinvenuto e sequestrato anche un coltello a lama fissa, un tesserino – completo di placca – di quelli in uso alle forze dell”ordine e un manganello in legno con una scritta incisa ”Dux Mussolini” e ”Boia chi molla”. Al termine delle operazioni, gli investigatori hanno passato al setaccio le zone e i luoghi comunemente frequentati da R.D. e, poche ore dopo, lo hanno rintracciato e arrestato nei pressi di un bar di via Giovanni Pastrone. Accertamenti piu” approfonditi sono ancora in atto sulle armi trovate in suo possesso.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]