Roma, rapinatori bloccati con le armi in pugno

0
127
rapina banca marche case rosse

Nel pomeriggio di oggi gli agenti della Squadra Mobile romana hanno tratto in arresto B.R., di 56 anni, B.C. di 50 anni e B.L. di 56 anni, tutti pluripregiudicati per il reato di rapina. La banda questo pomeriggio intorno alle 15, armi in pugno, ha tentato di assalire l”agenzia della Banca delle Marche di via Peroni, località Case Rosse, nei pressi del polo tecnologico.

Da giorni gli uomini dell”antirapina erano sulle loro tracce e li tenevano sotto controllo osservandoli durante i sopralluoghi nei pressi dell”istituto di credito, fino a quando, nelle prime ore del pomeriggio, dopo l”ennesimo giro di ricognizione prima del colpo, hanno deciso di entrare in azione e si sono presentati sul posto a bordo di uno scooter rubato e di un”autovettura, ma mentre tentavano di entrare nell”agenzia sono stati bloccati e disarmati dai poliziotti.

Trovati in possesso di due pistole semiautomatiche con matricola abrasa, parrucca, guanti e fascette di plastica che avrebbero utilizzato per bloccare i polsi dei dipendenti della banca, i tre sono stati arrestati e accompagnati in Questura. Sono in corso indagini per verificare se il commando, nei mesi scorsi, si sia reso responsabile di analoghi episodi.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]