Bimbo morto a Ikea: donati organi, si indaga per omicidio colposo

Domani l'autopsia. Salvati tre bambini operati stanotte a Roma, Genova e Bari

0
156
Ikea

Una piccola vita spezzata, quella del piccolo Francesco, salverà quella di tre altri bambini. I genitori di Francesco Emanuele Maria, il bambino morto dopo essersi strozzato all’Ikea con un panino,  hanno deciso di donare gli organi. Così il piccolo deceduto ieri al policlinico Gemelli all’età di tre anni dopo cinque giorni in terapia intensiva per le conseguenze di un soffocamento con un hot dog al ristorante Ikea di Porta di Roma vivrà nei corpi di tre piccoli operati stanotte a Roma, Genova e Bari. Tre gli ospedali interessati: il Bambino Gesù a Roma, dove è stato aiutato un bambino affetto da una grave patologia epatica trattabile solo con il trapianto, uno a Genova e il terzo a Bari dove hanno ricevuto aiuto due bimbi affetti da gravi malattie renali.

SALVATE TRE VITE A ROMA, GENOVA E BARI – E così è stato possibile offrire una speranza di vita a tre piccoli grazie a tre trapianti effettuati nella notte: uno a Roma, all’Ospedale Bambino Gesù, per aiutare un bambino affetto da una grave patologia epatica trattabile solo con il trapianto, gli altri due a Genova e a Bari per aiutare due bimbi affetti da gravi malattie renali. Il via libera all’espianto degli organi è arrivato dal Pm Alberto Galanti (mentre la Procura indaga per omicidio colposo e domani è prevista l’autopsia), esaudendo un piccolo grande desiderio dei genitori di Francesco, come ha spiegato una nota del Gemelli: «La generosità e l’amore di Alessia e Lorenzo – si legge – hanno permesso di oltrepassare l’indicibile dolore personale per la morte del loro unico figlio e pensare di poter aiutare con il consenso alla donazione degli organi ad altri bambini gravemente malati. E così è stato possibile offrire una speranza di vita a tre piccoli grazie a tre trapianti effettuati nella notte.
Come in tanti casi simili anche stavolta la Rete Nazionale Trapianti, coordinata da Alessandro Nanni Costa, e per il Lazio da Domenico Adorno ha consentito lo svolgimento delle complesse attività che caratterizzano la donazione e il trapianto degli organi, rendendo possibili i tre interventi salvavita.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

tuscolano

Roma, cane litiga con i padroni e si riifuta di rientrare a casa

Litiga con la padrona e si rifiuta di rientrare in casa. Questa l'incredibile storia di un anziano cane di razza yorkshire soccorso dai vigili del fuoco dopo la segnalazione di alcuni passanti. La notizia è...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Folle inseguimento da Tuscolana a Cassia: due arresti

Duro colpo inferto dai Carabinieri della Compagnia di Ronciglione al traffico di sostanze stupefacenti nella provincia viterbese.   La notte di sabato infatti i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ronciglione in collaborazione con i...
Vino e arte che passione, grande evento a Roma

Vino e arte che passione, degustazioni e visite guidate al Casino dell’Aurora Pallavicini

Un’occasione unica per degustare il meglio della nostra produzione vinicola italiana esplorando i segreti di alcune opere inedite dell’arte antica. La straordinaria cornice del Casino dell’Aurora Pallavicini aprirà i suoi spazi in via esclusiva...

Guidonia, Emanuele Di Silvio è il candidato sindaco del Partito Democratico

Emanuele Di Silvio è il candidato sindaco del Partito Democratico di Guidonia Montecelio. L’annuncio ufficiale è arrivato  dal segretario cittadino Mario Lomuscio al termine dello scrutinio risultano 1.494 cittadini iscritti all’albo degli elettori su...
Terremotati, oggi a Roma la prima riunione prima dell'incontro in Regione di mercoledì

Sisma, prima riunione oggi a Roma dei terremotati: boom di presenze

Lunedì 24 aprile alle ore 18 presso l'Hotel Universo di via Principe Amedeo 5/B di Roma si terrà una riunione dei comitati e delle associazioni presenti nel cratere del sisma, indetta dai Comitati “Quelli...