Tuscolano, vigile multa auto e viene preso a testate

0
76

Ha riportato la frattura del setto nasale e ora è ricoverato in ospedale illo vigile che ieri sera stava facendo il proprio lavoro al Tuscolano: fare multe alle auto in doppia fila.
Ma al vigile, 45 anni, è bastato infilare il foglietto compilato sotto il tergicristallo di un’utilitaria parcheggiata in via Flavio Stilicone al Tuscolano per far scoppiare la rabbia della proprietaria del veicolo.

L’AGGRESSIONE – La donna ha prima inveito contro l’ausiliario e poi ha chiamato il marito scatenando così il putiferio. L’uomo, che aveva già osservato la scienza dal palazzo di fronte dove abita, è sceso giù in ciabatte rifilando una testata in pieno volto al povero ausiliario.  Entrambi i coniugi sono stati fermati e portati al comando di via Ostiense, per essere denunciati per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

IL TWEET – Tutto è iniziato da un tweet e la pattuglia arriva in pochi minuti. Cominciano le multe. I primi verbali vengono compilati e appiccicati ai parabrezza. La donna si è giustificata dicendo che non trovava parcheggio.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUL TUSCOLANO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”54″]