Spari a Morena. È giallo

0
111

Sparatoria, ieri sera, in via Portigliola, a Morena.  Intorno alle 21.30, davanti ad un locale frequentato da stranieri dell’est, sono stati uditi alcuni spari diretti verso un gruppo di persone riunite in strada. E’ stata anche vista un auto, probabilmente una Fiat Punto, fuggire appena dopo. I colpi, tre o quattro secondo alcune testimonianze, sono finiti sulla porta di ingresso di una abitazione, senza colpire nessuno. Poco dopo sul posto sono arrivati i carabinieri di Ciampino e di Castelgandolfo, che hanno subito avviato le indagini e stanno cercando l’auto fuggita.
In nottata sono state fermate alcune persone e rintracciato l’intestatario della macchina, che però dice di averla venduta ad un cittadino romeno, tutt’ora ricercato. Nella palazzina, presa di mira dai colpi di pistola, abita un ristoratore romano.

L’OMICIDIO A BORGHESIANA – Si cerca di capire se possano esservi collegamenti con l’efferato omicidio compiuto poco dopo in zona Borghesiana, lungo via Rocca Cencia, dove una guardia giurata di 37 anni è morta crivellata di colpi, sotto gli occhi della compagna. Il corpo dell’uomo è stato trovato accanto alla sua auto, una Volksvagen ferma sul piazzale poco lontano dal deposito dell’Ama, secondo gli investigatori la guardia giurata doveva incontrare i killer. La vittima conosceva i suoi assassini (o l’assassino), aveva un appuntamento ed è sceso dall’auto per parlare con loro, quando si è accorto della trappola di morte ha tentato la fuga, ma è stato crivellato dai proiettili. I carabinieri hanno ascoltato per ore la sua compagna e recuperato i bossoli finiti sotto le altre macchine parcheggiate per ricostruire con esattezza la dinamica di questo omicidio che per ora non ha ancora una spiegazione.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]