La Rustica, cerca una colf e la violenta. Condannato chef

0
46
stalker-violenza-sulle-donne

Prima cerca una domestica su Internet, poi al momento dell’incontro avrebbe cercato di abusare di lei.

LA CONDANNA IN TRIBUNALE – Un uomo è stato condannato (con il rito abbreviato) a 2 anni e 8 mesi di reclusione per violenza sessuale venendo assolto, invece, dal reato di sequestro di persona. “Cerco badante, offro vitto, alloggio, e 6mila euro annui con regolare contratto” scriveva l’uomo all’epoca dei fatti chef. Per la 30enne del Gambia, in cerca di lavoro, l’offerta era apparsa decisamente allettante. La ragazza si sarebbe messa in viaggio per Roma nella speranza di aggiudicarsi il posto.

I FATTI A LA RUSTICA – Giunta presso l’abitazione dell’uomo (in zona La Rustica), capì subito che qualcosa non quadrava. Nel discorso con il presunto datore di lavoro non si sarebbe parlato di contratto e orari ma ci sarebbe stato un tentativo di circuire la donna ed alcuni palpeggiamenti. Approcci rifiutati al punto che, secondo l’accusa, l’uomo avrebbe ritenuto di tentare l’abuso sessuale. Ma la ragazza sarebbe sfuggita, denunciando l’episodio presso il commissariato Prenestino.  A seguito della sentenza, l’avvocato Mauro Barbanti ha affermato: «Ricorreremo in appello perché in questo processo era in gioco la sola credibilità dei due protagonisti. E la donna, fra denuncia e deposizione, ha raccontato la storia con piccole ma sostanziali differenze».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]