Tiburtina, cadavere in un camper. Probabile overdose

0
25

Il corpo senza vita di un 41enne italiano e” stato ritrovato questa mattina a Roma, intorno alle 6.30, in un camper a largo Passamonti. A chiamare il 118 un amico preoccupato. Una volta arrivati sul posto i sanitari hanno constatato il decesso e chiamato il 113. All”interno della roulotte, accanto al cadavere, e” stata trovata anche una siringa. Il 41enne, infatti, potrebbe essere morto per una overdose. Secondo le dichiarazioni rese dalla compagna, il 41enne durante la notte si sarebbe alzato per assumere stupefacenti. Sulla vicenda indaga la Polizia.

UN ALTRO CADAVERE A COLLEFERRO – Era morta da almeno 8 o 10 giorni. Non rispondeva più al telefono. Dall’altra parte della cornetta la nipote che, allarmata, si è diretta di corsa verso la casa della nonna. Siamo in via Artigianato a Colleferro, dove ieri è stato scoperto un cadavere.

LA MACABRA SCOPERTA – Giunta sul posto la nipote ha bussato più volte a casa della signora anziana. Ha chiesto informazioni ai vicini e ai parenti. Nessuno aveva notizie di lei. Dove poteva essere finita una signora di 78 anni? Dopo una serie di interrogativi e ricerche è scattata la denuncia. Proprio in quei momenti di agitazione è stata notata una pattuglia del commissariato di polizia. Gli inquirenti hanno verificato la scomparsa, poi hanno deciso di fare irruzione all’interno dell’appartamento. Con l’aiuto dei vigili del fuoco è stato aperto un varco nella finestra. Le camere vuote e tutte perfettamente in ordine. Nel bagno il triste rinvenimento.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]